Recupero Password
TENNISTAVOLO - Grecia batte Italia 4-2 Campionati europei a Molfetta
15 ottobre 1999

Teatro di una splendida manifestazione sportiva, è stato il Palazzetto dello Sport di Via Giovinazzo, lo scorso 5 ottobre. Infatti in quella data si è svolto nella nostra città l’incontro tra le rappresentative nazionali di Italia e Grecia di tennistavolo, valido per la seconda giornata del “Campionato di Superdivisione della Lega Europea”. L’Italia è nel raggruppamento “A” con Germania, Belgio e appunto la Grecia. Dopo una bruciante sconfitta in trasferta per 4-0 contro i tedeschi, si sperava di poter ottenere un risultato positivo, in casa, contro gli ellenici. Ma purtroppo non è stato così. Infatti nonostante la buona prestazione dei nostri atleti (Yang Min, cinese naturalizzato n° 38 del mondo, Max Mondello, Valentino Piacentini, e le riserve Chen Yu Wei, anch’egli cinese naturalizzato, e Fabio Andreoli) la Grecia si è imposta per 4 a 2. Gli unici due punti per i nostri colori sono stati portati da Mondello, numero 117 del ranking mondiale, in un match molto tirato ed equilibrato (durante il quale, per altro il nostro atleta si è infortunato, ma ha stoicamente portato a termine il suo impegno) contro Iannis Vlotinos, numero 140 del mondo; l’altro punto è stato portato dal doppio italiano composto da Yang Min e Valentino Piacentini contro i greci Gionis e Tsiokas (quest’ultimo n° 77 del mondo). Tutti gli incontri sono stati seguiti con attenzione e molta partecipazione emotiva, da un pubblico numerosissimo ed appassionato che comprendeva i molti addetti ai lavori locali e i semplici curiosi, che magari si avvicinavano per la prima volta ad uno sport cosiddetto “minore” ma che non ha nulla da invidiare, per spettacolarità ed intensità, ai suoi fratelli maggiori. E davvero spettacolare, capace di trascinare il numeroso pubblico presente in un tifo scatenato, è stato l’incontro clou della serata tra il nostro numero 1, Yang Min, e l’ungherese, naturalizzato greco, Kalinikos Kreanga, numero 11 al mondo, e vera stella della serata. L’incontro tra i due è stato di rara intensità ed ha visto il nostro rappresentante vincere il primo set 26 a 24, ma ha poi dovuto cedere nettamente negli altri due, sotto i colpi di Kreanga, dotato di un rovescio in top-spin, capace di rispondere ad ogni attacco apportato da Yang Min, con la sua caratteristica impugnatura “a penna”, tipica dei cinesi. Insomma Molfetta si è ancora una volta dimostrata ai vertici in questa disciplina nella quale ha una lunga e consolidata tradizione, che vede una nostra società, il Circolo Tennistavolo Molfetta, militare nella massima serie nazionale, con una formazione allestita dal presidente della società, nonché presidente Regionale, Mimmo Valente, di alto profilo tecnico che dopo due giornate ha collezionato una importante vittoria in Sicilia contro il Milazzo ed un pareggio in casa contro il forte Ferentino (nel quale milita il nostro campione locale Roberto Minervini), e che quindi (anche se è presto per poterlo dire) si candida autorevolmente per un posto nei play-off. Sarebbe bello poter vedere lo stesso numeroso e appassionato pubblico, visto martedì 5 ottobre al Palazzetto, anche in occasione degli incontri del C.T.T. Molfetta, per sostenere la nostra compagine. Perché la domenica non sia solo all’insegna del calcio. Giulio Calvani
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet