Recupero Password
Stasera, che sera: Caparezza in festa nella sua Molfetta
29 marzo 2009

MOLFETTA - L'ha voluta fortemente, per mesi - probabilmente anni - questa serata, già a partire dall'ultima sua perfomance in terra molfettese, datata 2004 ma tanto cara all'artista riccioluto da essere inclusa nel suo dvd, “In Supposta Veritas - Live in Molfetta”. Oggi Caparezza torna a cantare e ballare nella sua città, dopo un periodo di autentica solitudine, che non ammonterà ai letterari cent'anni, ma s'è fatto sentire comunque. E per solitudine intendiamo la maniera in cui Michele Salvemini, completamente da solo, superando l'indifferenza delle istituzioni, di chi si è tirato indietro quando il concerto sembrava ormai organizzato in un Palapoli diventato improvvisamente troppo piccolo, l'assenza di chi avrebbe potuto dare ben altra mano, ha messo su, volendo fortissimamente volendo, questo spettacolo in cui stasera, alla Secca dei Pali, farà festa con la sua gente. Da soli appunto, lui, la sua gente, arrivata anche da ogni parte d'Italia, e nessun altro. Dicono che chi fa da se fa per tre, e allora c'è da credere che questo concerto, nato per proprie forze e volontà, e soprattutto propri soldini, soldini scuciti di tasca propria per regalare la propria musica alla sua città, soldini che invece non spenderà chi arriverà a due passi dalla Madonna dei Martiri ad ascoltarlo, si rivelerà una festa di musica e significati che gratificherà innanzitutto chi non dovrà dire grazie a nessuno, se non a se stesso. Caparezza fa un regalo a Molfetta, ma ci piace pensare che il regalo lo farà anche a se stesso, immaginando come, in massa, la città gli farà la festa, in senso buono, s'intenda, con le emozioni che lui darà sul palco e che gli torneranno indietro, in un boato. Quanto sia attesa la serata, da entrambe le parti, lo si evince dal tutto esaurito in hotel o altri posti letto del circondario, dal kitschissimo smoking biancorosso con scarpe di gomma d'ordinanza che il cantante indossa nelle foto di presentazione all'evento (fa un po' rima con l'orgoglio di “molfettesità” con cui indossò la maglia della fu Molfetta Calcio, dalla Ventura), dal gusto con cui ci è capitato di veder cantare “Vieni a ballare in Puglia” in un pub che venerdì sera offriva serata karaoke. Caparezza ci viene, a ballare in Puglia. Però, prima che la festa inizi, passateci lo spazio per un paio di riflessioni, da parte di chi, no, non è assolutamente legato a doppio filo all'artista molfettese da anni, da chi no, non l'ha mai chiamato “U Cumpagne Mè”, da chi ha il piacere pertanto di conoscerlo solo come cantante, che magari ha imparato ad apprezzarne un po' di più la persona in questi mesi fatti di mezze notizie, di comunicati stampa su “sì, il concerto si fa”, “no, il concerto non si fa”, e nulla più di questo. E quindi, secondi fini alla propria opinione non ne ha. Dunque, possiamo dirlo, che questa sera a Molfetta canterà uno dei pochi che dice davvero qualcosa oggi, e lo dice dimostrando una dannatissima coerenza, mettendo su questo spettacolo sobbarcandosi spese, problemi, annessi e connessi? Da solo, torniamo a ripetere. Stasera Caparezza, l'uomo delle sigle di programmi tv, il personaggio dei fumetti che piace ai bambini, quello, ahilui, persino ballato dai ballerini di Maria De Filippi, torna a farsi abbracciare dalla sua gente, da chi lo conosce da sempre, da chi dà a vedere di conoscerlo da sempre, da chi dice di conoscerlo da sempre. Buona festa, signor Caparezza: io, che non ti conosco da sempre, inizio a sospettare che questa festa te la meriti davvero.
Autore: Vincenzo Azzollini
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""






Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet