Recupero Password
Sequestrati alla Lidl di Molfetta 13 tonnellate di mozzarelle blu
23 giugno 2010

MOLFETTA - I carabinieri del Nas di Bari hanno sequestrato cautelativamente a Molfetta 13 tonnellate di mozzarelle, custodite in celle frigorifere. Il sequestro è stato fatto nel centro distribuzione per l'Italia meridionale della catena di supermercati Lidl.
Una parte della merce rientrava nelle partite per le quali il gruppo aziendale aveva già disposto il ritiro dal mercato, perché sospettate di essere state infettate dal batterio Pseudomonas, che fa diventare le mozzarelle di colore blu al contatto con l'aria.
E' il secondo sequestro eseguito in Puglia.
La merce proveniva dalla stessa azienda tedesca che ha prodotto il quantitativo di 70 chilogrammi sequestrato a Torino in un supermercato. In quel caso un consumatore, dopo averne assaggiata una, ha accusato un lieve malore. Le mozzarelle, al momento dello scarto, sono diventate blu. La merce sequestrata a Molfetta, come quella di Turi, verrà analizzata dall'Istituto zooprofilattico di Putignano, sempre nel barese, per verificare se contenga un pericoloso batterio, lo pseudomonas.

 
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet