Recupero Password
Sale la febbre politica: l'Associazione “Cambia verso” (renziana) attacca tutti sulla mancata elezione di un rappresentante di Molfetta nella Città metropolitana
19 ottobre 2014

MOLFETTA – Cresce lo scontro all’interno del Pd in vista delle elezioni regionali e ancora di più delle primarie del 30 novembre per la designazione del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia per la quale sono in corsa l’assessore regionale Guglielmo Minervini di Molfetta, l’ex sindaco di Bari Michele Emiliano, entrambi del Pd e il sen. Dario Stefàno di Sel.

Lo scontro a Molfetta si è fatto più aspro, sale la febbre politica, anche per le posizioni assunte dal consigliere comunale Annalisa Altomare del Pd in dissenso con il suo partito e la vicenda della sostituzione dell’assessore comunale Serena la Ghezza, riferimento dello stesso gruppo dell’Altomare.
Annalisa Altomare e Lillino Di Gioia, già assessore regionale all’urbanistica negli anni Novanta fanno capo alla corrente renziana “Cambia verso”, fortemente critica verso l’amministrazione comunale di centrosinistra guidata dal sindaco Paola Natalicchio è al centro della recente polemica per la mancata elezione di rappresentanti di Molfetta e del Pd in particolare, nella città metropolitana, che dal 1° gennaio prossimo sostituirà la Provincia.

Nel solito sport nella caccia al colpevole, tipica in queste situazioni, nelle quali si gettano a capofitto anche alcuni media, pronti anche a sparare palloni in aria, attribuendo responsabilità poco credibili a tutto e a tutti, pur di farsi leggere, Annalisa Altomare e Giuseppe Percoco vengono indicati come i franchi tiratori del Pd nell’elezione di consiglieri della città metropolitana.
Ora il direttivo dell’Associazione “Cambia verso” di Molfetta interviene nella polemica, sollevando altra polemica con un comunicato molto critico sui risultati elettorali e ne ha per tutti, centrosinistra, centrodestra, Guglielmo Minervini, Antonio Azzollini. E la guerra continua…

«La nostra città, terza per popolazione su 41 Comuni dell’area metropolitana, non riesce ad esprimere alcun rappresentante (su 18 da eleggere) nella istituzione più importante dopo la Regione, fondamentale per finanziare e realizzare i progetti di sviluppo futuro del nostro territorio – dice il comunicato -. Il partito del decennale Presidente della Regione Vendola (Sel)  non riesce a far eleggere un suo rappresentante nell’area metropolitana (in tal senso il molfettese Nicola Piergiovanni).

Il partito del decennale assessore regionale molfettese Guglielmo Minervini (tra l’altro aspirante Presidente alla Regione Puglia, udite, udite…) non riesce ad eleggere un suo rappresentante molfettese nell’intera area metropolitana sotto la disastrosa regia della segreteria del Pd locale.
Un minimo senso di coerenza politica avrebbe comportato le dimissioni immediate. E che dire dell’infausto ruolo della supponente e presuntuosa Sindaco della nostra città, tanto brava ad architettare giochini di palazzo tesi ad infierire vigliaccamente su vittime designate (vedi assessore Laghezza), quanto incapace di raccordare e gestire intelligentemente la sua maggioranza garantendo come tanti altri Sindaci, la presenza della sua comunità nella istituenda area metropolitana?

Senza parlare, infine, del flop dell’intero centrodestra nel quale il sen. Azzollini, potente presidente della Commissione Bilancio del Senato, non riesce anch’egli a far eleggere alcun rappresentante del cd.
Siamo proprio alle pezze! La città abbandonata a se stessa, isolata da contesti provinciali e regionali, inesorabilmente destinata al declino, grida vendetta!
».


© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet