Recupero Password
REGIONANDO - Comunisti italiani: non solo medici ai vertici dei distretti sanitari:
14 luglio 2005

BARI - 14.7.2005 L'incarico di direttore di distretto sanitario potrà essere attribuito anche a dirigenti asl non medici. Lo prevede la proposta di legge dei Comunisti italiani in Consiglio regionale, illustrata in una conferenza stampa dal capogruppo Cosimo Borraccino e dal consigliere Carlo De Santis. "Tra i primissimi atti nella fase iniziale della legislatura e sempre nel solco della netta discontinuità con la gestione precedente del Polo - ha spiegato Borraccino - abbiamo voluto eliminare una ingiusta discriminazione ai danni di intere categorie di personale direttivo della sanità, per rendere giustizia a dirigenti capaci e in possesso di qualità manageriali, senza per questo voler penalizzare i medici, altrettanto validi e competenti". L'articolo unico, che i consiglieri del Pdci auspicano possa approdare quanto prima in Aula, intende correggere un'anomalia legislativa tutta pugliese, "ingiusta - ha sottolineato Borraccino - e in contrasto con la normativa nazionale". Andrebbe modificata quindi la legge di bilancio regionale del 2004, nella parte in cui limitava ai soli medici la scelta dei direttori generali per la direzione dei distretti". L'intervento riprende un'iniziativa del gruppo nella legislatura precedente e trova sponda in un'analoga proposta di legge DS. "Il Pdci riconosce un'attenzione particolare al settore sanitario di sanità, infatti, non si può parlare solo in campagna elettorale, occorre dare risposte certe ai cittadini pugliesi. Come partito - hanno aggiunto Borraccino e De Santis - incalzeremo dalla maggioranza consiliare il governo Vendola, su decisioni che riguardano i ticket, il riordino territoriale delle asl, la rimozione di anomalie ingiuste, discriminatorie, illegali come quella oggetto della nostra proposta". "Tutto nel segno della discontinuità - ha concluso il capogruppo - a partire dai vertici per ricadere su tutto il settore sanitario: primo bersaglio l'Ares, vero braccio armato della gestione Fitto".
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet