Recupero Password
Provincia di Bari, tavolo istituzionale sul nodo ferroviario Nell'ultima riunione il consiglio provinciale approva una variazione di bilancio da 15 milioni di euro per la popolazione immigrata
07 novembre 2006

BARI - Il Presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella, e l'intero Consiglio Provinciale, hanno preso atto della necessità di istituire un Tavolo interistituzionale sul “Raddoppio della linea ferroviaria Bari-Taranto” e sull'annosa questione del Nodo Ferroviario, di notevole interesse pubblico, per molti dei Comuni ricadenti sul territorio di competenza provinciale. L'ipotesi è quella di riunire, intorno al Tavolo, tutti gli Enti interessati dagli interventi previsti per la soluzione del Nodo Ferroviario e cioè: ministero dei Trasporti e del Bilancio, Regione, Provincia e Comuni interessati. La politica dei trasporti è presupposto strategico per lo sviluppo del territorio – è stato sottolineato nel corso dei vari interventi in Consiglio. Il Consiglio Provinciale ha, inoltre, approvato una variazione di bilancio di 15 milioni di euro, trasferiti dalla Regione alla Provincia, per interventi a favore della popolazione immigrata. Si tratterà di risorse che l'Ente potrà gestire per sostenere le associazioni che ospitano gli immigrati come la Caritas.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet