Recupero Password
Pleniluni al Pulo di Molfetta, nuovo spettacolo sabato: Itaca
27 agosto 2009

MOLFETTA - Il consorzio Polje, all'interno del progetto estivo “Nel grembo della Grande Madre – I pleniluni raccontano il Pulo” , presenta: sabato 29 agosto alle ore 21 (primo spettacolo) e ore 22.30 (secondo spettacolo) “Itaca”, musiche di Federico Ancona e azione scenica di Ninnì Vergola. Il piccolo chiostro dell'ex convento dei Cappuccini prospiciente la dolina del Pulo di Molfetta, sarà la suggestiva cornice di uno spettacolo che nasce dal bisogno di poesia e si incentra sulla poesia, intesa nella sua accezione di essenza e significato delle cose, come verità nella vita. Itaca è un viaggio nel cuore dell'uomo, attraverso la parola poetica I versi di autori di ogni parte del mondo, re-citati da Ninnì Vernola indicano un possibile altro modo di vivere. La musica originale composta ed eseguita dal vivo da Federico Ancona vuole essere iterativa ed interattiva con la parola e lo spirito del viaggio; alle immagini video invece è affidato il compito creativo di una scenografia contemporanea. Il nostro è un tempo senza poesia ma sicuramente un luogo denso di memorie storiche come l'ex Convento dei Cappuccini del Pulo, insieme alle atmosfere musicali, che accompagnano l'azione scenica, contribuiranno a creare uno spazio lirico di grande suggestione, che restituirà al pubblico il senso e la bellezza della poesia. Gli accessi sono limitati a 80 persone per ogni turno di spettacolo; la prenotazione è obbligatoria. Nel prezzo del biglietto è compresa una visita guidata notturna in dolina, effettuabile anche in maniera indipendente dallo spettacolo. Nelle serate del 28-29-30 agosto, dalle ore 21.00 alle ore 23.00 (ingressi ogni 15') si effettueranno visite notturne nella dolina per gruppi di 20 persone. Non è necessario prenotare la visita; i biglietti di ingresso si acquistano in loco. Per informazioni e prevendita: Pro Loco, piazza Municipio, Molfetta ore 8.30 – 12.30 e 16.30 – 21.30, tel. 080.3359402 Cell. 3408807038
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
"ITACA" - Una bella poesia del greco Coatantino Kavafis - 29.4.1863 / 29.4.1933 - poco conosciuto in Italia ma tra le più importanti figure letterarie della scorso secolo. Quando ti metterai in viaggio per Itaca devi augurarti che la strada sia lunga, fertile in avventure e in esperienze. I Lestrigoni e i Ciclopi o la furia di Nettuno non temere, non sarà questo il genere d'incontri se il pensiero resta alto e un sentimento fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo. In Ciclopi e Lestrigoni, no certo nè nell'irato Nettuno incapperai se non li porti dentro se l'anima non te li mette contro. Devi augurarti che la strada sia lunga. Che i mattini d'estate siano tanti quando nei porti – finalmente, e che con gioia toccherai terra tu per la prima volta: negli empori fenici indugia e acquista madreperle coralli ebano e ambre tutta merce fina, anche profumi penetranti d'ogni sorta, più profumi inebrianti che puoi, va in molte citta egizie impara una quantita di cose dai dotti. Sempre devi avere in mente Itaca raggiugerla sia il pensiero costante. Soprattutto, non affrettare il viaggio; fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio metta piede sull'isola, tu, ricco dei tesori accumulati per strada, senza aspettarti ricchezze da Itaca. Itaca ti ha dato il bel viaggio, senza di lei mai ti saresti messo in viaggio: che cos'altro ti aspetti? E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso. Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet