Recupero Password
Ortona è inviolabile, sconfitta anche la Pallavolo Molfetta I biancorossi di Cichello tornano a mani vuote dall'Abruzzo. Ortona è la rivelazione di questa prima fase di campionato grazie ai punti di Cetrullo (26). Domenica 4 al PalaPoli (ore 18) sfida contro il Brolo allenato da Paolo Tofoli
02 novembre 2012

MOLFETTA - Trasferta abruzzese per la Pallavolo Molfetta nella festività di Ognissanti, in un PalaSport gremito si disputa l’incontro fra due prime della classe. In maglia rossoblu coach Lanci schiera i 198 cm dell’opposto Cetrullo in diagonale al palleggio di Andrea Lanci. Al centro la coppia formata da Simoni e Sborgia; le bande sono affidate all’americano Muagututia e Lipparin, chiude il libero Zito.
Nel giorno del suo trentasettesimo compleanno Juan Manuel Cichello opta inizialmente a far riposare Van Dijk mandando in diagonale a Davide Saitta ancora Michele Morelli forte delle prestazioni in queste giornate. Capitan Giosa ed Emiliano Giglioli compongono la coppia dei centrali, bande come di consueto affidate ad Andrea Ippolito e Matthijs Verhanemann, libero Marco Rizzo.
Molfetta subisce gli attacchi di Cetrullo (26) ispirato da Lanci in cabina di regia, e dalle difese arcigne dell’americano Muagututia, del collega di reparto Lipparini in serata decisamente positiva. Proprio le difese rossoblu costituiscono la chiave dell’incontro, abili a contenere le bande molfettesi e l’opposto Morelli. Serata storta per i colori biancorossi da mettersi alle spalle velocemente.
Cichello dalla sua gioca quasi tutte le carte a disposizione, alternando Morelli (16 pt + 3 muri) a Van Dijk, cambiando in banda Ippolito per Del Vecchio e facendo rifiatare Saitta inserendo Aprea. Finisce 3-1 per gli abruzzesi al quale va la palma di rivelazione di questa prima parte di campionato: da neopromossa continua ad essere al vertice della classifica insieme a Città di Castello. Il PalaSport abruzzese si conferma roccaforte per i colori rossoblu dove sono già cadute, prima di Molfetta, Padova e Reggio Emilia.
Molfetta invece deve dimenticare presto la sconfitta: domenica 4 al PalaPoli arriverà il Brolo allenato dal “fenomeno” Paolo Tofoli, palleggiatore azzurro ai tempi in cui sulla panchina dell’ItalVolley siedeva Julio Velasco.
Nel primo set il primo punto dell’incontro è firmato Morelli, ma la partenza sprint è dei padroni di casa che si portano sul 6-4 e mantengono il vantaggio di due punti fino al primo tecnico 8-6. All’ace di Simoni 12-10 recupera Molfetta risponde con il punto in battuta di Emiliano Giglioli 12-12.
Seconda parte di set che viaggia punto a punto e che vede Ortona arrivare al secondo tecnico sul punteggio di 16-15. Stesso copione nella parte finale di set con le squadre che si superano e si riprendono nello spazio di pochi punti. Molfetta va avanti 20-21, Giglio manda in rete la battuta e gara che torna sul filo della parità. Finale di set con l’allungo dei padroni di casa spinti dal pubblico a favore, uno a zero nel conteggio set con il punteggio di 25-22.
Stesse formazioni nella seconda ripresa con i biancorossi che partono bene mettendo il naso fuori 7-6. Qualche imprecisione dei biancorossi consente ai locali di arrivare al primo tecnico 8-7. Prova l’allungo Ortona 10-7 con il massimo vantaggio sino a questo momento e Cichello chiama il suo primo timeout discrezionale. Non sortisce gli effetti desiderati e sul punteggio di 13-10 Cichello gioca la carta Van Dijk al posto di Morelli, in diagonale ad Aprea entrato poco prima.
Si ristabilisce la parità 15 pari ma è out la battuta di Giglioli che porta i locali al secondo tecnico sul punteggio di 16-15. Al rientro Cichello ristabilisce la diagonale iniziale, Ortona prova l’allungo finale (19-17) e Lanci chiama timeout per riorganizzare le idee in vista della fine del set. Cambio in banda per Molfetta con Del Vecchio al posto di Ippolito (21-18) e finale di set biancorosso con Molfetta che si rifà sotto 23-22 costringendo i padroni di casa ad arginare il recupero chiamando il timeout discrezionale. Sprint finale di Cetrullo e stesso risultato del primo set che manda al cambio di campo le due squadre sul punteggio di due set a zero per gli abruzzesi.
Ha voglia di chiudere subito il terzo set l’ Ortona e il (suo) pubblico sembra gradire. Del Vecchio ancora in campo, mura Giglioli 7-6 ma al primo tecnico arrivano i rossoblu 8-6. Tre i punti di vantaggio di Ortona quando non vengono fischiate due presunte invasioni dei padroni di casa (13-10). Il gioco continua e Cichello cambia nuovamente la diagonale ottenendo la parità subito dopo il secondo tecnico ancora a favore dei locali (16-15).
Nel finale di set Molfetta prova il tutto per tutto e ci riesce con un bel Del Vecchio e l’ultimo punto a chiusura del set 22-25 ad opera di Van Dijk re-inserito da Cichello in corso di set.
Nel quarto set Ortona fa la voce grossa costruendo la vittoria su un massimo vantaggio di sette punti (14-7). Nel finale di set Molfetta tenta la rimonta accorciando a lo svantaggio, ma nulla può contro Lanci e compagni ispirato da un gran Cetrullo in serata di grazia con 26 punti.
La differita integrale della partita sarà trasmessa oggi alle 21su Telesveva (can 17 DTT).
 
© Riproduzione riservata
 
 
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet