Recupero Password
Nino La Forgia due medaglie ai mondiali di Tokyo Fantastica prestazione dell’atleta molfettese nel nuoto nelle "olimpiadi" dei trapiantati
15 settembre 2001

Ricordate Nino La Forgia? Vi abbiamo raccontato di lui a giugno, dopo i trionfi ai campionati nazionali per trapiantati ed emodializzati, che gli hanno permesso di qualificarsi per i mondiali di Tokyo. Ebbene Nino La Forgia ha realizzato il suo sogno, ha partecipato ai mondiali ed ha portato a casa una medaglia d’argento nei 50 m dorso, fermandosi a soli 5 decimi dall’oro, e una medaglia di bronzo nei 400 m piani. Nelle altre specialità, 50 m stile libero e 50 m dorso, ha migliorato il record italiano, categoria superveterani, di cui era già detentore, facendo fermare le lancette del cronometro su 33’’82’ e 38’’90’. “L’esperienza dei mondiali di Tokyo sarà indimenticabile. È stato tutto fantastico anche se molto stressante, ma sono contento per le mie prime medaglie mondiali e per l’incentivo e il messaggio che mando agli altri trapiantati di Puglia e d’Italia”, racconta con entusiasmo La Forgia a QUINDICI. Unico pugliese a partecipare alle gare mondiali e nazionali, Nino, attualmente al primo posto nella categoria dei superveterani con i suoi 55 anni compiuti da poco, ormai a quasi 19 anni dal trapianto, non dimentica i veri valori della vita: “La mia prima vittoria è la famiglia e il mio nipotino Beppe, quella finale la sto combattendo contro il tempo da quando mi è stato donato il rene e grazie a colui che lo ha fatto, oggi sto bene e vivo una seconda vita, carica di forza e senza mai dimenticare tutti coloro che sono in attesa di un trapianto”. Proprio a questi ultimi è indirizzato il suo messaggio finale: “Mando loro un abbraccio caloroso di affetto con l’augurio e la speranza che ai prossimi mondiali in Francia a Nancy nel 2003, non sia più solo a rappresentare Molfetta e la Puglia”. Michele de Sanctis jr.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet