Recupero Password
Molfetta, la Provincia avvia i lavori al Liceo Classico, approvato il progetto all'Itis
07 novembre 2008

MOLFETTA - Sono iniziati la scorsa settimana i lavori di messa a norma dello storico immobile che ospita il Liceo Classico “Leonardo da Vinci”, che prevedono il rifacimento degli impianti elettrico ed idrico, la sostituzione dei pavimenti, salvo quelli artistici che saranno recuperati, la pitturazione dell'edificio e la sistemazione della nuova pavimentazione sportiva nella palestra di Via Cavallotti. L'importo complessivo del progetto è di 500.000 euro di cui 300.000 (comprensivo del ribasso d'asta) per i lavori che dureranno 240 giorni. Al fine di evitare doppi turni e disagi agli studenti, al personale docente, amministrativo e ATA, il Dirigente Scolastico Cannizzaro ha opportunamente trasferito le classi del Liceo Classico presso la sede dello Scientifico; ciò consentirà all'impresa di velocizzare i lavori nella speranza di concluderli prima del tempo previsto e garantire il rientro delle classi prima della fine dell'anno scolastico. Resta il grande rammarico di non aver risolto l'annosa questione del rientro delle classi del Ginnasio, da anni stabilmente all'Apicella, nella sede del Liceo: tale ipotesi, più volte auspicata dalla Provincia, avrebbe implicato l'utilizzo di alcuni spazi della ex biblioteca comunale, che invece, non più di un mese fa, l'Amministrazione comunale ha destinato alla scuola media “Pascoli”. Nell'ultima riunione della Giunta provinciale del 4 novembre è stato approvato il progetto preliminare dell'ampliamento dell'ITIS “Galileo Ferraris”, per un importo totale di euro 3.583.000,00 che prevede la nuova costruzione di 15 aule, alcuni laboratori e la palestra; ciò consentirà il rientro nella sede centrale delle classi attualmente ospitate presso l'Apicella. Inoltre, tra due settimane circa, partiranno i lavori per il recupero dell'auditorium, incompiuto da sedici anni, dell'I.P.C.S.S. “don Tonino Bello”, per un importo di circa 170.000 euro. Il completamento della struttura consentirà non solo alla comunità scolastica ma anche alla città la fruizione di un ulteriore spazio pubblico per iniziative e manifestazioni di vario genere. Infine in questi giorni è partita la progettazione dei lavori per la creazione di nuove aule nell' I.T.C.G. “ G. Salvemini” e nell'I.P.C.S.S. “don Tonino Bello al fine di garantire il rientro delle classi delle due scuole attualmente ospitate rispettivamente nella scuola elementare “E. Berlinguer” e nei locali della “ex Kolbe”. Le risorse destinate a tali interventi sono di 500.000 euro per il Salvemini e 700.000 euro per il don Bello. Questi interventi, proprio nel momento in cui il Governo centrale taglia risorse economiche a scuole pubbliche ed Università, si pongono in continuità con quelli già realizzati in questi anni dalla Provincia di Bari che hanno consentito la messa a norma di oltre il 70% degli istituti del territorio, e la possibilità di superare gran parte delle sofferenze legate all'inadeguatezza delle strutture.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet