Recupero Password
Molfetta, conferenza sulla sicurezza stradale alla Cooperativa Gea
15 luglio 2011

MOLFETTA - Nel 2010 in Italia gli incidenti stradali hanno causato 3.998 morti e 296mila feriti. Sono queste le stime fornite da Istat e Aci (Automobile Club Italia).
Ogni giorno, durante il 2010, si sono verificati mediamente 567 incidenti stradali con lesioni a persone, per una media giornaliera di 11 morti e 811 feriti. Rispetto all’anno precedente, nel 2010 si è riscontrata una diminuzione del 3,9% del numero degli incidenti e del 3,7% di quello dei feriti, grazie anche alle misure adottate dal legislatore volte a perseguire gli obiettivi di sicurezza stabiliti dall’Unione Europea.
È stato questo il filo conduttore della «Giornata informativa sulla sicurezza stradale», organizzata dalla Cooperativa Gea di Molfetta, in collaborazione con Aci e Automobile Club di Bari. Con l’obiettivo di sensibilizzare i presenti in merito al tema della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, l’incontro formativo e informativo - così definito dalla dott.ssa Maria Grazia De Renzo (direttrice Automobile Club Brindisi) - è un’iniziativa che rientra nel progetto «Aci per il sociale» e si rivolge alle categorie più deboli. In questa conferenza, dedicata agli anziani over 60, si è discusso di tematiche tecniche e giuridiche legate alla circolazione stradale, anche alla luce delle recenti modifiche al Codice della Strada.
Sicurezza, informazione e sensibilizzazione sono state le parole chiave che hanno animato gli interventi del Presidente dell’Automobile Club Bari, avv. Vito Andrea Ranieri, e del dott. Alessandro Grassi, funzionario Aci.
Inoltre, l’Automobile Club d’Italia ha realizzato «Mobilità in sicurezza», un vademecum informativo al fine di dare la possibilità ai guidatori di avere maggiori delucidazioni in merito alle normative sulla sicurezza stradale e ai non guidatori di essere informati in qualità di persone portatrici di un valore, di comportamenti corretti anche in qualità di pedoni. Questa guida, che nelle pagine iniziali fornisce chiarimenti in merito agli incidenti stradali in Italia, prosegue dedicando attenzione a tematiche quali la patente di guida, lo stato psico-fisico del conducente, le norme di comportamento, le sanzioni e i ricorsi, i sistemi di sicurezza dei veicoli e l’accessibilità e la sicurezza delle infrastrutture stradali.
Con questo incontro della Gea, Aci e Automobile Club di Bari hanno sottolineato che «per contrastare l’incidentalità stradale nel mondo servono strategie condivise e programmi sinergici a livello internazionale e locale, che ridefiniscano il rapporto quotidiano tra gli individui e il loro fabbisogno di mobilità, puntando sul rispetto delle regole e sulla consapevolezza alla guida».

© Riproduzione riservata
Autore: Angelica Vecchio
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet