Recupero Password
Lavarra stasera alla sede del Pd per parlare di Europa e Molfetta con Sallustio e Amato
25 maggio 2009

MOLFETTA - Ha avuto nuovo slancio la campagna elettorale del Pd a Molfetta e non ha avuto paura del confronto con la piazza quando a Corso Umberto si sono alternate sul palco le voci dei due candidati alla provincia Nino Sallustio e Tommaso Amato. A rafforzare il loro impegno sono arrivate le parole di Paolo de Castro, capolista pugliese alle elezioni europee e quelle di Guglielmo Minervini, assessore alla trasparenza e cittadinanza attiva della regione Puglia. Stasera invece sarà la volta di Enzo Lavarra, parlamentare europeo che, dopo il lavoro fatto a sostegno degli agricoltori e dei pescatori su cui sono ricadute in questi anni importanti scelte comunitarie, si ricandida a rappresentare il Mezzogiorno in Europa. L'appuntamento è alle 19 nella sede del Partito democratico su corso Margherita ma è aperto a tutti coloro che intendono portare le loro istanze o semplicemente approfondire alcuni temi. Ad esempio a metà strada tra Italia ed Europa c'è l'ambito del Piano strategico. Sperimentato con successo in molte città europee come Barcellona e Lione o centri minori come Sheffield o Stoccarda, è stato elaborato anche per l'area metropolitana di Bari e se tradotto in misure concrete, alcune delle quali potranno essere realizzate con fondi europei, produrrà enormi benefici per la provincia. Molfetta è uno dei 31 Comuni che ricadono in questa progettazione e per essere protagonista il candidato di levante Nino Sallustio ha le idee chiare: “è un errore pensare che chi governa può collaborare solo con le altre amministrazioni di altri livelli dello stesso colore, questo sarebbe la negazione stessa della democrazia. Oggi si deve ragionare anche in termini di macroaree e di sistemi. Prendiamo l'innovazione e la ricerca: possono essere potenziati solo lavorando insieme enti locali, centri di ricerca, Università e aziende private. In questo ambito la provincia può favorire questo lavoro sinergico e il nostro impegno va nella direzione di costruire tali opportunità sostenendo centri e aziende che fanno innovazione a cominciare da chi si occupa di tutelare e valorizzazione delle risorse ambientali”. Ma ci sono risvolti nel piano che toccano direttamente Molfetta e che Tommaso Amato, candidato di ponente, spiega così: “occorre che nel piano siano previste risorse per il nuovo porto turistico, per infrastrutture dei trasporti urbani e la sicurezza stradale e per il completamento delle urbanizzazioni nelle zone industriali e artigianali”. Insomma temi di discussione e argomenti di interesse non mancheranno per chi vuole far salve al centro della discussione politica le proposte e i contenuti. (com stampa)
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet