Recupero Password
La Pro Loco di Molfetta festeggia i suoi primi 50 anni
30 aprile 2009

MOLFETTA - La Storia dell'Associazione culturale molfettese Pro Loco incomincia molti anni fa, quando agli inizi degli anni Trenta un gruppo di amici, capeggiato dal prof. Aldo Fontana, dà vita ad un gruppo di lavoro per promuovere la città di Molfetta dal punto di vista turistico e culturale. Ma gli anni della guerra dispersero il gruppo che solo nel 1959 si riunì sotto la spinta dell'allora sindaco Vincenzo Zagami fondando ufficialmente la Pro Loco di Molfetta. Ebbene, siamo nel 2009, sono passati ben cinquant'anni dalla nascita di questa Associazione che ora intende festeggiare il suo compleanno nel migliore dei modi. Si inizia il 2 e 3 maggio con il primo grande appuntamento: un annullo postale speciale pone in evidenza l'alto valore storico che ha avuto la Pro Loco a Molfetta dal giorno in cui è stata fondata, grazie all'indimenticabile prof. Zagami, fino ai giorni nostri. Le tante vicende storiche della vita della Pro Loco Molfettese, più o meno note, saranno riproposte attraverso delle mostre fotografiche e documentali. L 'appuntamento è uno di quelli da non perdere, sia dal punto di vista dei collezionisti che da quello affettivo, per le tante persone che nel corso di questo mezzo secolo di storia si sono interessate alle vicende dell'associazione. Saranno ben quattro le cartoline dedicate all'evento e tutte avranno come filo conduttore la storia di Molfetta nel corso degli anni, vista attraverso gli occhi di coloro che volontariamente si sono prodigati, al fine di diffondere sull'intero territorio nazionale la storia, le tradizioni e i paesaggi molfettesi. L'emissione di uno speciale annullo postale si terrà presso il centro commerciale Gran Shopping Mongolfiera di Molfetta, situato alla Zona industriale. Da evidenziare come, grazie alla fattiva collaborazione tra l'attuale presidente Nicola Campo e Poste italiane, le giornate saranno due, cosa che non era mai successa prima per quanto riguarda un annullo e ciò rende merito all'opera della Pro Loco sul territorio di Molfetta. Per sapere di più sui festeggiamenti per i 50 anni della Pro Loco, Quindici ha parlato con il presidente della sezione Nicola Campo. In questi cinquant'anni di storia come è cambiata la Pro Loco, e se l'ha fatto in cosa si è specializzata? «Le Pro Loco sono presenti su tutto il territorio nazionale e hanno uno statuto indicato da una legge nazionale che è stata poi accolta dalle regioni quando queste sono state istituite negli anni Settanta. Le Pro Loco quindi operano sul territorio per promuoverlo non solo a livello locale ma anche nazionale, nel tentativo di attirare più turisti possibile; in più le Pro Loco si occupano di tutto ciò che sul territori non va e andrebbe modificato per rendere la città più vivibile non solo ai cittadini ma soprattutto agli ospiti». Da quello che in questi anni avete potuto riscontrare, qual è la situazione culturale a Molfetta? «La situazione culturale va secondo noi promossa e sostenuta con maggiore presenza e incisività, soprattutto da parte delle istituzioni. Tuttavia la nostra città negli ultimi anni ha fortemente incrementato il numero di turisti, provenienti anche dall'estero. Si tratta di presenze certificate». Il calendario delle iniziative promosse dall'Associazione per il suo cinquantesimo compleanno è molto ricco e il presidente Campo tiene a dire che l'associazione si è accollata le spese economiche per celebrare questi cinquant'anni nel modo più giusto: nei primi giorni di maggio sarà allestito uno sportello all'interno del Gran Shopping Mongolfiera per la distribuzione di speciali annulli postali con cartoline commemorative. Il 9 maggio alla Sala dei Templari verrà realizzata una Mostra fotografica che ripercorre gli anni di attività dall'associazione. Dal 17 maggio al 14 giugno presso l'Ospedale dei Crociati sarà organizzata una mostra straordinaria di tutte le pubblicazioni curate dalla Pro Loco incluso il giornale “Molfetta nostra” del quale verrà pubblicato un numero speciale del cinquantennio da collezionare. L'8 giugno nella Basilica della Madonna dei Martiri si terrà il concerto del cinquantennale con l'Orchestra sinfonica della Provincia di Bari. Infine nel mese di ottobre è previsto un convegno celebrativo nella Fabbrica di San Domenico che vedrà la partecipazione dei vertici nazionali e regionali dell'Unpli (Unione nazionale Pro Loco d'Italia) e del Touring Club.
Autore: Ilia Micelli
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet