Recupero Password
La Pallavolo Molfetta batte anche l'Ortona
07 novembre 2010

MOLFETTA - Dopo un’ora e sedici minuti di grande volley la Pallavolo Molfetta riscuote il tributo più bello. Cori e applausi dal pubblico, estasiato non tanto dallo spettacolo cui ha assistito, nemmeno dalla importante vittoria appena ottenuta contro l’Ortona. A soddisfare i tifosi è lo spirito di sacrificio, l’unità d’intenti, la voglia di non mollare. La Pallavolo Molfetta è una squadra.
E in quanto tale vince e convince. Anche contro una signora formazione, l’Ortona appunto, sconfitta 3-0 senza discussioni. Il mattatore è De Luca: raccoglie palloni dal cielo, per poi scagliarli violentemente a terra. Prende il bello di un’idea e la trasforma in un concretissimo fatto chiamato punto. Succede ben 24 volte nel corso della partita. E ogni volta il pubblico incredulo è costretto a prenderne atto: questo giovanotto non finisce di stupire.
Lui è l’attaccante più cercato, ma non l’unico. Perché questa squadra vince con l’efficacia di tutti i suoi elementi, con l’efficienza di Francesco Piccioni, grandioso; con i 9 muri che la coppia sempre più affiatata Rau-Valente mette a segno (16 punti in due, il doppio dei tre centrali impiegati da Lanci nel corso della partita). E se la ricezione di Del Vecchio tocca altissimi livelli, così come le difese impossibili di Bisci, va dato merito anche a Parisi, che fa girare questa squadra come un geniale demiurgo. Poi capita che Parisi debba uscire per sfruttare e far fruttare la velenosa battuta di Dibello. E il ragazzo cresciuto nella Lube Macerata non si fa pregare: va in battuta e realizza il break della vittoria.
Una squadra, appunto. Che batte un team forte, anche sfortunato quando perde il suo alfiere Lo Re, fermato da un infortunio durante il riscaldamento. Eppure la Pallavolo va sempre più su, non si ritrova per caso al secondo posto a una lunghezza dal Brolo.
Non ci si illuda. Il cammino è lungo e duro. Ma l’entusiasmo porta fiducia, genera altro entusiasmo. Lo si prenda al volo, ma non ci sieda su. Perché seduto non vuole starci nessuno. Nemmeno il pubblico osannante, che ha voglia di stare in piedi e battere le mani.
I tabellini
Pallavolo Molfetta – Impavida Ortona 3-0 (25-18, 25-22, 25-16)
Pallavolo Molfetta: Dibello 1, Valente 9, Del Vecchio 7, De Luca 24, Parisi 2, Rau 7, Piccioni 9, Squeo 0, Caputo n.e., Bacca n.e., Fiorillo n.e., Bisci libero. All. Lorizio
Impavida Ortona: Simoni 2, Costantini 2, Digiacomo 6, Maiorana 1, Cortina 8, Di Meo 8, Lanci 4, Giani 4, Orsini 4, Lo Re n.e., Vallescura libero. All. Lanci.

 
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""






Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet