Recupero Password
In funzione da ieri a Molfetta i parcometri della sosta. Il sindaco Natalicchio: Siamo usciti dal Medioevo Si auspica più controllo da parte degli ausiliari del traffico e sanzioni per chi lascia le luci lampeggianti senza pagare. Il problema delle moto
10 settembre 2015

MOLFETTA – Al via anche a Molfetta i parcometri per la sosta. E’ questa l’importante novità introdotta finalmente dall’amministrazione comunale di centrosinistra.

Ne dà notizia lo stesso sindaco Paola Natalicchio: «Ci siamo. Siamo usciti dal Medioevo del "grattino per il parcheggio". Anche se i grattini potranno ancora essere usati e acquistati, insieme alle schede prepagate. Ma sono arrivati e sono funzionanti i parcometri. Sono 35, distribuiti in 7 zone della città. Le tariffe rimangono le stesse: 30 cent mezzora, 60 cent un'ora. Per ora funzionano a monete, ma entro fine settembre sarà attivo anche il pagamento con carta di credito e bancomat. Sono in tecnologia eco-green, alimentati a pannello solare e energeticamente autosufficienti. Non vandalizzateli e soprattutto usateli. Ringrazio l'assessore alla Mobilità Sostenibile, Rosalba Gadaleta, Mauro De Gennaro dell'Ufficio Appalti, la nostra Enza Cocozza dell'Ufficio Ambiente e il maresciallo Cosimo De Robertis per aver seguito con passione l'attivazione di questo nuovo servizio».

Sono state individuate dal comando di Polizia municipale 7 zone che saranno servite da queste postazioni a pagamento e sono stati indicati anche i punti di installazione per un totale di 1406 stalli. Per ora non cambiano le tariffe: 60 centesimi per un'ora e 30 centesimi per mezzora, non è possibile un frazionamento inferiore. Si può pagare esclusivamente con le monete in attesa dell’attivazione del sistema che permetterà anche l’uso delle carte di credito e del bancomat oltre agli smartphone. Gli apparecchi sono alimentati dall’energia solare e sono dotati di modem gprs per trasmettere i dati necessari alla gestione a distanza e per il controllo.
Gli orari sono sempre gli stessi dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 21. Rimangono validi, fino all’esaurimento delle scorte dei tabaccai anche i grattini. Mentre restano validi i grattini elettronici.
Resta il problema dei pochi posti disponibili per l’eccessivo numero di pass concessi a residenti e commercianti e la cattiva abitudine, poso sanzionata dagli ausiliari della sosta, di lasciare l’auto con le frecce lampeggianti, togliendo spazio a chi vuole pagare la sosta.
Ci auguriamo che gli ausiliari, che continueranno a svolgere la loro funzione di controllo, non permettano più questo abuso, tra l’altro non più giustificato dalla scusa dell’acquisto del grattino.
Altro problema riguarda le moto, alcune di grossa cilindrata che occupano gli spazi senza pagare nulla.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""



Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet