Recupero Password
In cerca d'autore, staffetta letteraria domani a Giovinazzo Protagonisti cinque scrittori alle 20 nell'atrio dell'Istituto Vittorio Emanuele II
27 giugno 2008

GIOVINAZZO - Si chiama “... in cerca d'autore”, è una staffetta letteraria arricchita dalla musica e la seconda edizione si terrà sabato 28 giugno nell'atrio dell'Istituto Vittorio Emanuele II, che si affaccia sulla piazza centrale di Giovinazzo, a partire dalle 20. Cinque scrittori si alterneranno sul palco per 30 minuti a testa, fino a tarda sera, e interagiranno con un giornalista o un “lettore di qualità”, che stimolerà anche gli interventi del pubblico. L'obiettivo della manifestazione è quello di portare libri e scrittori alla portata di tutti, superare gli ostacoli che frenano l'avvicinamento alla lettura e creare un contatto vero tra chi scrive, chi già legge e chi, stimolato dal confronto senza barriere, potrebbe essere spinto a leggere. L'appuntamento è con gli autori Pulsatilla, che presenterà il suo “Giulietta Squeenz” (Bompiani), Paola Barbato, autrice del libro “Mani nude” (Rizzoli), Francesco Carofiglio, con il suo “L'estate del cane nero” (Marsilio), Flavia Piccinni che parlerà del suo “Adesso tienimi” (Fazi) e Lorenza Foschini che discuterà del recentissimo “Il cappotto di Proust” (Portaparole). Alla Venus Orchestra, prima orchestra interamente femminile dell'Italia meridionale, sono affidati gli intermezzi musicali. L'Orchestra, diretta da Teresa Satalino, è costituita da giovani e validissime musiciste, provenienti anche dall'Albania e dall'Ungheria. Durante la manifestazione sarà disponibile il libro “I colori della libertà”, sette mini-racconti diventati sette graphic novel, scritti da Domenico Cacopardo, Osvaldo Capraro, Piero Colaprico, Roberto Cotroneo, Berarda Del Vecchio, Vittorio Stagnani e Diego Zandel, con i fumetti di Domenico Sicolo. Sono sette scrittori che hanno partecipato alla prima edizione della staffetta letteraria. E' una pubblicazione fuori commercio, che ha l'obiettivo di raccogliere fondi per sostenere il progetto di don Gianni Capoccioni per realizzare un pozzo d'acqua a Gouandé in Benin (Africa occidentale).
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet