Recupero Password
Il Liceo Classico "Leonardo da Vinci" rappresenterà Molfetta nel Progetto "Ue x Te! - A scuola l'Europa" L'assessore Roselli: “Puntiamo tutto sul coinvolgimento dei giovani"
30 novembre 2010

MOLFETTA - Sarà il liceo classico "Leonardo da Vinci" a rappresentare il Comune di Molfetta nell'ambito del progetto "Ue x Te! - A scuola l'Europa" promosso dalla Commissione Europea (Dipartimento Politiche Comunitarie), Parlamento Europeo e Ministero della Gioventù e realizzato da EuroDesk.
Alla selezione hanno partecipato i rappresentanti degli istituti superiori di Molfetta che hanno aderito al progetto rispondendo a un test-questionario sulle istituzioni europee.
Presenti anche l'assessore alla Pubblica Istruzione Luigi Roselli, la referente "Politiche Giovanili" del Settore Socio Educativo Carmela Mezzina e il rappresentante dell'Euro Desk Pasquale Castellano.
Molfetta è uno dei quattro comuni della provincia di Bari scelti per partecipare al progetto (con Monopoli, Altamura e Terlizzi). Continua dunque il forte legame tra amministrazione comunale, giovani e scuola. "Partecipazione" e "coinvolgimento attivo nelle scelte", sono le coordinate fin qui seguite dall'assessore alla Pubblica Istruzione, Roselli: "Il Forum dei Giovani è il baricentro delle nostre politiche orientate ai giovani: rappresentando tutti gli istituti superiori e le associazioni giovanili che operano sul territorio, esso fotografa al meglio la realtà giovanile.
Per questo è un interlocutore costante del Comune: incontriamo i ragazzi almeno una volta al mese, li ascoltiamo, cerchiamo di recepire consigli e suggerimenti, di realizzare iniziative proposte da loro."
Proprio nell'ambito del Forum dei Giovani è maturata un'altra esperienza che vede gli studenti molfettesi protagonisti in Europa: "Un anno fa Molfetta ha rappresentato l'Italia nel Parlamento Internazionale dei Giovani che si è svolto in Svezia" ricorda Roselli.
La delegazione (composta dai rappresentanti di ciascun istituto superiore) presentò una mozione sulle malattie sessualmente trasmesse. "Presto - annuncia l'assessore - le scuole saranno di nuovo coinvolte nel percorso preparativo che porterà Molfetta, nel 2011, a Canterbury, ancora nel Parlamento Internazionale dei Giovani, questa volta per affrontare i temi legati al mondo del volontariato."
E ancora: Molfetta è tra i 27 comuni d'Italia inseriti nella sperimentazione nazionale "Diritti al Futuro". "Nella prima annualità - ricorda Roselli - abbiamo avviato l'erogazione di decine di borse di studio post laurea, mentre nel 2010 abbiamo scelto il sostegno all'auto impiego attraverso il "Microcredito".
Quest'anno venti ragazzi potranno avviare una propria attività economica grazie al sostegno del Comune."
In questo mosaico dedicato al mondo dei giovani si aggiunge adesso un ulteriore tassello. Con il progetto "Ue x Te! - A scuola l'Europa" 100 giovani del Liceo Classico saranno coinvolti in un'attività interattiva di 2 ore per conoscere più da vicino l'Unione Europa, le sue istituzioni e i diritti fondamentali previsti dal Trattato di Lisbona.
I giovani approfondiranno alcuni temi importanti come l'ambiente, la mobilità educativa trasnazionale e l'occupabilità e l'inclusione sociale. I giovani potranno, inoltre, elaborare una proposta e partecipare a Roma alla simulazione dei lavori del Parlamento Europeo. 

Autore: Q
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet