Recupero Password
Il giovane artista molfettese Michele Amato in mostra a Bruxelles StatArt partecipa con 4 giovani fotografi all'iniziativa "ROUTES" proposta dall'Ente Veneto Lavoro
04 dicembre 2008

MOLFETTA - L'Ente Veneto Lavoro, agenzia per l'impiego della Regione Veneto ha organizzato, insieme ad un gruppo di partner internazionali, una mostra fotografica/visiva nel quadro di un progetto finanziato dalla Commissione Europea. Il temi trattati sono quelli della convivenza, dell'integrazione e del dialogo fra culture. L'esposizione, che si terrà a Bruxelles dal 4 al 31 dicembre 2008, vuole essere un'occasione per mostrare, attraverso l'arte della fotografia, momenti rubati alla vita di ogni giorno che celebrino la positiva convivenza fra culture differenti. La mostra si terrà nel cuore della capitale belga (Halles Siant Gery) in un mese molto affollato, offrendo così la splendida opportunità agli artisti selezionati di comunicare nel linguaggio universale della fotografia gli aspetti più "veri" e "positivi" dei processi di dialogo e convivenza, e di farsi conoscere a livello internazionale. La mostra sarà visitabile alla Halles Saint Gery di Bruxelles dal 4 al 31 dicembre '08. Per maggiori info consultare il sito: http: //www.hallessaintgery.be/ Partecipano per StatArt: Michele Amato: "In my house" Michele Brancati: "Hummannè 1" e "Hummannè 2" Aurore Martignoni: "Bagdad café" Caterina Zanzi: "Why, if it's so simple" ____________________________________________________________________________________ Chi è StatArt: StatArt è un'associazione formata esclusivamente da studenti di Scienze dei beni culturali dell'Università Statale di Milano, ed è stata creata per ideare, organizzare e promuovere eventi culturali. Obiettivi: - evidenziare le individualità artistiche, la creatività e le potenzialità dei giovani artisti presenti sul territorio milanese ma non solo; - creare occasioni di collaborazione e di confronto con le realtà espressive, artistiche, creative e culturali esistenti. StatArt nasce all'interno dell'Università degli Studi di Milano, grazie ad un gruppo di studenti che condividevano il desiderio di arricchire la vita universitaria attraverso strumenti e proposte concrete. Gli inizi del lavoro dell'associazione hanno dunque visto l'organizzazione di eventi dedicati principalmente al mondo universitario. In seguito, però, la crescita graduale e costante del potenziale del gruppo, lo ha portato a rivolgersi maggiormente ad un pubblico esterno, coinvolgendo all'interno delle stesse iniziative sia studenti dell'Università Statale, sia artisti esterni ad essa, creando così momenti di confronto fra l'universo creativo esistente in ambito accademico e le realtà esterne. Benché nasca all'interno dell'università, dunque, l'attività di StatArt si rivolge all'intera collettività interessata all'arte, e si propone principalmente sul territorio milanese. Progetti: - a realizzazione di mostre, esposizioni e concorsi: - la realizzazione di progetti legati all'arte contemporanea; - la creazione di momenti di confronto e di collaborazione con altre associazioni e realtà a carattere creativo.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet