Recupero Password
Il “Levante” sempre più giù, la “Polisportiva” in frenata, la “Mazzola” sale Molfetta calcio in affanno
15 marzo 2000

Nel commentare, nello scorso numero, delle prime quattro gare del girone di ritorno, avevamo scritto di un “Molfetta calcio” pimpante capace di proporsi come quinta forza del campionato. Non solo i numeri erano dalla sua parte, ma soprattutto avevamo intravisto una certa maturità tattica nell’affrontare gli avversari. Come spesso succede nel calcio, siamo stati, almeno in parte smentiti dalle ultime gare. Evidentemente lo sciopero degli arbitri che non ha permesso la disputa della sesta giornata, non ha portato bene ai molfettesi. Infatti, nelle successive tre gare gli uomini di mister Di Giovanni hanno conquistato solo due punti, in virtù della meritata sconfitta interna contro il Polimnia (0-2) e dei seguenti pareggi contro Capurso (1-1) e S. G. Rotondo (1-1). Risultati per certi aspetti deludenti in virtù di prestazioni sotto tono nel doppio turno interno contro Polimnia e Capurso. In queste due gare abbiamo visto una squadra un po’ in affanno. La difesa è apparsa disattenta e meno brillante del solito. Evidentemente l’assenza del difensore Gadaleta per infortunio, ha minato l’equilibrio difensivo, con il centrale De Candia spesso in ritardo nelle chiusure. Anche il centrocampo è apparso lento nelle ripartenze più del solito limitando l’incisività dell’attacco. Inoltre in avanti Cesario non è più decisivo come nella fase iniziale del torneo. Stranamente da quando il promettente attaccante molfettese fa parte della rappresentativa regionale, le sue giocate hanno una valenza estetica, ma fini a se stesse (si sarà montato la testa?). Insomma nelle ultime gare il “Molfetta calcio” è apparso in affanno, non sappiamo se si tratta di un calo fisico e psicologico momentaneo, anche perché le cronache della gara a S.G. Rotondo hanno parlato di una squadra tonica e ben messa in campo. Vedremo nelle prossime gare. Intanto la società molfettese è al lavoro per organizzare il tradizionale torneo “Coppa Adriatica – Città di Molfetta”, riservato alle squadre juniores. Purtroppo per motivi burocratici avanzati dalla Federazione, non sarà possibile dare alla manifestazione una valenza internazionale. In ogni caso quest’anno sarà una due-giorni con la presenza, oltre alla squadra locale, di 5 club professionisti. Si dà per certa la partecipazione di Bari, Foggia e Lecce. In Prima categoria il “Levante” continua a rimanere in fondo alla classifica, ormai le sconfitte non fanno più notizia, al punto da considerare scontata la retrocessione della squadra, le cui intenzioni alla vigilia erano ben altre. In Seconda categoria la “Polisportiva” a 32 punti è scivolata a metà classifica, evidentemente la squadra molfettese ha dato il massimo nel girone di ritorno, mentre ora punta a terminare senza affanni il torneo. La “Mazzola” invece continua a risalire la classifica: sono ora 30 i punti che permettono al club molfettese di mantenere sei lunghezze dalla zona pericolosa. Il club granata sembra aver ingranato la marcia giusta e sicuramente la salvezza non sarà un problema. Francesco del Rosso
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet