Recupero Password
I pugliesi pronti ad ospitare i bambini di Chernobyl
11 ottobre 2002

MOLFETTA – 11.10.2002 E' in corso di preparazione il progetto di accoglienza invernale denominato "Babbo Natale" a cura dell'Associazione Cuore pro bambini Chernobyl. Questo progetto permetterà alle famiglie pugliesi che intendono vivere una esperienza di grande solidarietà e di umanità, di poter accogliere nelle proprie case e donare amore ed ospitalità a bimbi ucraini provenienti dalla zona di Chernobyl. L'Associazione "Cuore pro bambini Chernobyl" con sede a Barletta, è nata nel 1997. Ha lo scopo di fornire un aiuto a bambini provenienti dall'Ucraina e precisamente dalla zona di Chernobyl. La zona di Chernobyl è una delle aree più sfortunate del mondo, avendo subìto la più grande catastrofe nucleare che si sia mai abbattuta sul genere umano. L'attività dell'Associazione si concretizza ospitando i bambini più disagiati di età pre-adolescenziale, al fine di offrire loro un "soggiorno terapeutico-naturale" mettendoli nelle condizioni di usufruire del clima mediterraneo, particolarmente favorevole alla loro crescita, quale terapia molto efficace contro gli effetti della catastrofe di Chernobyl. I bambini sono ospitati in famiglia per 45 giorni nel periodo di Natale, e per altrettanti giorni in estate. L'associazione Cuore - no profit iscritta all'albo regionale – rinnova questo appello affinché tutti i pugliesi facciano tutto il possibile per mostrare il loro grande cuore, e si attivino al massimo per ospitare i piccoli "angioletti biondi". “Per tutte le famiglie è sempre una grande emozione poter ospitare durante le feste i nostri fratellini ucraini, perciò invito tutti a condividere con noi questa gioia”, dice Enzo Di Lauro, presidente della associazione. Durante il periodo del soggiorno, che andrà dalla metà di dicembre alla metà di gennaio, per questi bimbi saranno organizzati una serie di eventi che possano rallegrare la loro vita. Sono previste anche feste di accoglienza, serate per i doni natalizi, e la consueta "bancarella della solidarietà" per raccogliere fondi. Inoltre, è già fissata la partecipazione alla Santa Messa di Natale nella Basilica del Santo Sepolcro a Barletta. L'associazione invita i pugliesi a contattarla per donare una speranza di vita a questi bimbi, e per vivere un Natale all'insegna della attenzione più vera per il mondo dell'infanzia. “Ancora una volta non lesineremo sforzi per far arrivare il maggior numero di bimbi in Puglia. Confidiamo nella bontà dei pugliesi e a tutti rivolgiamo il nostro appello di contattarci. Questi bimbi lasciano un grande insegnamento di amore nella vita”, sostiene Giuseppe Dimiccoli, vice presidente e addetto alle pubbliche relazioni. Per contatti 0883.531903, o scrivere una e-mail a giuseppedimiccoli@katamail.com, o visitare il sito http://associazionecuore.interfree.it Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet