Recupero Password
Donna Pia Maggialetti cittadina onoraria Cerimonia nella sala consiliare del Comune
15 settembre 2002

Per la prima volta nella sua storia, almeno a memoria d'uomo, Molfetta ha una cittadina onoraria. E' la N.D. Pia Siliberti Maggialetti (nella foto, con il ritratto del marito), vedova del dott. Nicola Maggialetti, già sindaco di Molfetta. La manifestazione per il conferimento della cittadinanza onoraria si è svolta nella sala consiliare “Carnicella”, gremitissima di autorità, personalità e cittadini di ogni ceto sociale. Nella deliberazione della Giunta comunale, infatti, si legge, fra l'altro, come la sig.ra Siliberti «costituisca uno dei pochissimi esempi di “donna del Sud del suo tempo” che sia riuscita a sviluppare, con capacità imprenditoriali veramente eccezionali, una struttura d'alto livello che ha inciso fortemente e profondamente sulla condizione sanitaria della città di Molfetta che è diventata, per questo, un vero polo di riferimento per l'intera Regione». Nella delibera si evidenziano anche la partecipazione e il sostegno che la sig.ra Siliberti ha dato alle attività di assistenza e di carità, sociali e religiose tanto “da meritare il riconoscimento e attestati di stima da autorità religiose, come il card. Ursi ed i vescovi Salvucci, Garzia, Bello, Negro e Martella, da associazioni e da privati cittadini che hanno voluto esprimere il loro apprezzamento per il suo impegno operoso e per la personale attività di generosa comprensione dei bisogni e di beneficenza”. La proposta di conferimento della cittadinanza onoraria a donna Pia Siliberti Maggialetti era stata formulata da un comitato promotore formato dal prof. Giovanni De Gennaro, dal prof. Erasmo Azzollini, dal dott. Giuseppe Iacono, dall'avv. Nicoletta De Candia Lisena, dall'ins. Fulvia Altomare Pierro e dal rag. Vito Porta. Nel suo intervento, Giovanni De Gennaro ha messo in evidenza come alla sig.ra Maggialetti, nativa di Cisternino, sono andate la stima e l'ammirazione dei concittadini di fronte alla straordinaria struttura da lei potenziata, e cioè le “Ricerche radiologiche”, certamente con l'ausilio del genero dott. Magarelli e del figlio dott. Alberto, primario radiologo, coordinatore regionale del dipartimento di radiologia, ma da lei diretta con una presenza costante e soprattutto con la pratica intelligente ed amorevole della sua funzione, nel rapporto con i medici, i tecnici, gli addetti, i pazienti. “C'è da chiedersi – ha concluso il presidente del comitato promotore – quale forza spirituale sostiene donna Pia ancora oggi sulla breccia. Penso alla dedizione per l'uomo della sua vita in cui ella si identifica e di cui ha voluto continuare l'opera; penso alla sua fede religiosa e nei valori umani e civili. Da oggi con la concittadina Pia Siliberti Maggialetti Molfetta si può considerare più ricca”. Si sono avuti, quindi, gli interventi dell'avv. Nicoletta De Candia Lisena e del sindaco di Costernino, Gino Conversano, quindi il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, nell'evidenziare che donna Pia meritava il riconoscimento della città, avendo “intrecciato il saper fare con il saper essere”, le ha consegnato la pergamena della cittadinanza onoraria, la copia della delibera della Giunta, il telegramma del Prefetto di Bari, Blonda (anch'egli nativo di Cisternino), una medaglia d'oro del presidente della Regione, Fitto, ed una grande scultura dell'artista Campanale Porta. La manifestazione si è conclusa con alcune parole pronunciate da donna Pia, visibilmente commossa. “Nelle giornate precedenti l'odierna – ha detto, fra l'altro – ho ripercorso le varie tappe da quando sono venuta a Molfetta (1939). Sono serena e rinfrancata di aver ricevuto molto e di aver speso ogni energia ricevendo stima e affetto”. Michele de Sanctis
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet