Recupero Password
Domani a Giovinazzo Gianni Antonio Palumbo presenta il libro di Valeria Traversi “Io non sono Clizia”
19 marzo 2022

 GIOVINAZZO - Appuntamento di notevole spessore letterario a Giovinazzo nell’anteprima della “Giornata Mondiale della Poesia”, domenica 20 marzo alle ore 18.30 presso l’Istituto Vittorio Emanuele II. Sarà l’opera e la vita di Eugenio Montale – Premio Nobel della Letteratura nel 1975 – al centro dell’approfondimento del romanzo “Io non sono Clizia” di Valeria Traversi, edito per i tipi della casa editrice Raffaelli di Rimini. A dialogare con l’Autrice sarà il Prof. Gianni Antonio Palumbo, Docente di Critica Letteraria all’Università di Foggia e Direttore Artistico della Notte Bianca della Poesia.

L’iniziativa si inserisce in un progetto lettura dell’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo dal titolo “Leggere è un’arte: coltiviamola”, coordinato da Marta Pisani e da Giovanna Sgherza.

Valeria Traversi è docente di lettere ed ha interessi nella ricerca e nell’approfondimento letterario. Noti i suoi studi su Primo Levi, Dante, Montale e Ungaretti. Conosciuti e apprezzati i suoi volumi Margherite ad Auschwitz e il recente Il futuro in una stanza.

“Io non sono Clizia è una gemma per gli amanti delle lettere e i cultori di Eugenio Montale”, dichiara Gianni Antonio Palumbo. “Partendo dalle lettere di Eugenio Montale alla Brandeis, edite da Rosanna Bettarini, Valeria Traversi ha riletto en artiste, con una solida documentazione bibliografica, uno degli incontri più memorabili per la letteratura del secolo scorso. Incontro da cui è scaturita Clizia, la donna dagli occhi acquamarina assurta a visiting angel, vessillifera di una ‘religione delle lettere’, tuttavia insufficiente a ostacolare il dilagare del Male nella storia”.

“La città di Giovinazzo continua a brillare nell’impegno di educazione alla lettura – ha detto Nicola De Matteo, Presidente dell’Accademia – ospitando autori meritevoli che attraverso il loro studio e il loro impegno ci aiutano a decifrare il mondo e le sue verità. Quindi un viaggio dentro le passioni che diventano inevitabilmente testimonianza. Devo ammettere che “Io non sono Clizia” mi ha fatto scoprire un aspetto inconosciuto di Montale – ha chiosato De Matteo – che mi ha fatto apprezzare ancor più l’uomo e il poeta. Una bella testimonianza per dare un significativo contributo alla “Giornata Mondiale della Poesia” ed un invito a leggere questa opera raffinata”

Alcune poesie di Montale saranno lette dalla poetessa Lucia Diomede di Mola di Bari.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet