Recupero Password
Dal 1° ottobre bloccati definitivamente i numeri a sovrapprezzo
23 luglio 2008

I consumatori potranno partire tranquilli per le vacanze estive perché al ritorno ci sarà una novità davvero gradita ad attenderli. I numeri a sovrapprezzo, per servizi spesso non richiesti e causa di salassi economici in bolletta, non rappresenteranno più per l'utente una preoccupazione poichè a partire dal 1° ottobre 2008 saranno oggetto di un blocco permanente. L'Autorità garante per le comunicazioni, indicando tale termine ultimo per l'avvio dello sbarramento selettivo di chiamata, ha disposto che laddove l'abbonato, sprovvisto di sbarramento, non comunichi una scelta diversa entro il 30 settembre 2008, sarà comunque attivato in maniera automatica il blocco permanente di chiamata. Resta inoltre ferma per gli utenti la possibilità di anticipare sin d'ora il blocco gratuito chiedendolo espressamente al proprio operatore di telefonia fissa. Le famiglie, nelle modalità previste dall'Agcom, verranno informate in questi giorni dai propri operatori di telefonia fissa, con comunicazioni scritte, note in fattura e tramite pubblicazioni sui maggiori quotidiani nazionali, soprattutto sul tipo di numerazioni non più abilitate in uscita. Telecom Italia s.p.a., l'operatore più diffuso sul territorio nazionale, ha comunicato ai propri utenti che dal 30 giugno 2008 è stato introdotto il servizio gratuito di autodisabilitazione con PIN alle chiamate dirette verso tutti i numeri telefonici tranne: numeri gratuiti, numeri ad addebito ripartito (840, 841, 847 e 848), numeri urbani e interurbani, numeri mobili; inoltre a partire dal 15 settembre e con completamento entro il 1° ottobre 2008 le linee telefoniche saranno disabilitate alle chiamate dirette verso le seguenti destinazioni: 144, 166, 482, 483, 484, 485 e 899; 163 e 164 (esclusi quelli con tassazione forfetaria fino ad 1 euro, IVA inclusa, utilizzati per televoto o per raccolta fondi a scopi benefici); 892 (esclusi quelli che offrono servizi di informazione abbonati o servizi di pubblica utilità per informazioni e assistenza ai clienti e ai consumatori); 412, 41412, 444, 448; i numeri internazionali e satellitari con prezzo superiore ai 35 centesimi di euro alla risposta e/o 3 centesimi di euro al secondo, IVA inclusa. La disabilitazione quindi sarà attivata automaticamente su tutte le linee telefoniche, ad eccezione delle linee su cui la disabilitazione risulterà già attiva poichè richiesta dal cliente nonchè delle linee su cui risulterà attivo uno dei servizi di autodisabilitazione con PIN. I clienti che non vorranno avere la linea telefonica disabilitata potranno in qualunque momento richiedere a Telecom Italia l'Abilitazione Permanente o, in alternativa, uno dei servizi di autodisabilitazione con PIN di Telecom Italia. Il Movimento Consumatori, da sempre impegnato nella tutela efficace dell'utente di telefonia, non può non ritenersi soddisfatto dell'ennesimo risultato ottenuto a favore del consumatore, specie nell'intricato campo delle telecomunicazioni.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet