Recupero Password
Concerti Simple Minds e Giorgia, disciplinata la navigazione nel porto di Molfetta
25 luglio 2014

MOLFETTA - Per i concerti di sabato (Simple Minds) e domenica (Giorgia) a Molfetta la Capitaneria di Porto, autorità marittima, ha disciplinato la navigazione, ormeggio e sosta nello specchio acqueo e banchine portuali ai fini della salvaguardia della sicurezza della navigazione e del regolare svolgimento delle due manifestazioni.

Ecco l’ordinanza firmata dal comandante cap. di fregata Ducci, con la planimetria dell’area interdetta alla navigazione:

Articolo 1
A partire dalle ore 16.00 del 26 luglio 2014 (Sabato) e fino al termine del concerto che si terrà il giorno 27 luglio 2014, al fine di salvaguardare la pubblica incolumità, si fa divieto assoluto ai pedoni di transitare lungo la banchina San Domenico nella zona a partire dal ciglio banchina fino al limite della recinzione che sarà posizionata dalle società organizzatrici degli eventi (zona demaniale marittima individuata in rosso nella planimetria allegata).

Articolo 2
A partire dalle ore 16.00 del giorno 26 luglio 2014 (Sabato) e fino al termine del concerto che si terrà il giorno 27 luglio 2014, lungo tutta la banchina San Domenico, sul pontile ex-Cinet, sul primo tratto della banchina Seminario e nel prospiciente specchio acqueo portuale, è fatto divieto a tutte le unità navali, ivi comprese quelle da pesca, di ormeggiare, ancorare, sostare o stazionare anche solo temporaneamente (zona rossa sulla planimetria allegata).
Sono escluse dal precedente divieto:
- le piccole unità navali aventi abituale posto di ormeggio;
- le unità della Guardia Costiera, delle Forze di Polizia nonché militari in genere, in ragione
del loro ufficio;
- le eventuali unità navali appositamente autorizzate dall’Autorità Marittima.

Articolo 3
A partire dalle ore 16.00 del giorno 26 luglio 2014 (Sabato) e fino al termine del concerto che si terrà il giorno 27 luglio 2014, lungo tutta la banchina Seminario (zona arancione sulla planimetria), è fatto divieto a tutte le unità navali, ivi comprese quelle da pesca, di ormeggiare, sostare o stazionare anche solo temporaneamente.
La banchina Seminario per l’occasione sarà destinata all’ormeggio dei mezzi nautici
appartenenti alla Guardia Costiera o alle Forze di polizia ed eventualmente alle unità navali appositamente autorizzate all’ormeggio dalla Autorità Marittima.

Articolo 4
A partire dalle ore 16.00 del giorno 26 luglio 2014 (Sabato) e fino al termine del concerto che si terrà il giorno 27 luglio 2014, lo specchio acqueo portuale compreso tra la banchina San Domenico, la banchina Seminario, il faro e il pontile ex-Cinet (zona gialla sulla planimetria allegata) è interdetto alla navigazione, sosta o ancoraggio a tutte le unità navali.
Sono escluse dal precedente divieto:
- le unità navali aventi abituale posto di ormeggio;
- le unità della Guardia Costiera, delle Forze di Polizia nonché militari in genere, in ragione
del loro ufficio;
- le eventuali unità navali appositamente autorizzate dall’Autorità Marittima.

Articolo 5
A partire dalle ore 16.00 del giorno 26 luglio 2014 (Sabato) e fino al termine del concerto che si terrà il giorno 27 luglio 2014, fermo restando i divieti del vigente regolamento del porto, nelle premesse citato, potranno accedere alle aree portuali, poste dopo la sbarra in prossimità della Capitaneria di Porto, solo le persone munite di permesso di accesso ed esclusivamente per motivi di lavoro.
I veicoli e autoveicoli, muniti di permesso di accesso in porto, dovranno percorrere la banchina Seminario a velocità ridotta (max 20 Km./h) evitando di intralciare la regolare viabilità e in corrispondenza della sbarra in prossimità della Capitaneria di Porto dovranno fermarsi al fine di permettere il relativo controllo.
In corrispondenza della sbarra di accesso portuale in prossimità della sede della Capitaneria di Porto, i veicoli ed autoveicoli in uscita dal porto hanno precedenza su quelli in ingresso.

Articolo 6
I contravventori alla presente Ordinanza incorreranno, salvo che il fatto non costituisca diversa fattispecie illecita, nelle sanzioni previste dagli artt.1164, 1174 e 1231 del Codice della Navigazione nonché nell’art.53 del D.Lgs. 171/2005, qualora alla condotta di unità da diporto, ed inoltre saranno ritenuti responsabili dei danni eventualmente arrecati a terzi e/o cose in dipendenza dell’inosservanza delle norme contenute nell’Ordinanza stessa.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet