Recupero Password
Comitato Molfetta Vecchia, riconsegnare il centro antico ai molfettesi
07 settembre 2012

MOLFETTA - Nei giorni della festa patronale, il Comitato di quartiere di Molfetta Vecchia distribuirà volantini relativi alla campagna di sensibilizzazione in materia di traffico e condizioni di cattiva vivibilità nel centro antico per far condividere le  istanze a tutta la collettività molfettese.
Queste le domande che i cittadini troveranno sul volantino: Perché a Molfetta vecchia si consente la circolazione e il parcheggio selvaggio delle auto? Perché a Molfetta vecchia i rumori sono la norma? Perché Molfetta vecchia è così sporca? Perché Molfetta vecchia non è vivibile? Perché ai molfettesi è negata la gioia di un centro storico accogliente?
Domande che necessitano di una risposta non solo dal Comune di Molfetta, ma soprattutto da parte dei molfettesi.
 
© Riproduzione riservata
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Caro Dueterzirimanenti, la tua analisi è solo parzialmente condivisibile. Infatti, sono un residente del centro storico e ti posso assicurare che 1) le auto sono solo di pochi residenti e di molti esterni che quindi il comitato ne vorrebbe impedire l'ingresso 2) rumori: su questo hai parzialmente ragione anche se posso dirti che a causa della quantità importante di cantieri che non rispettano assolutamente le leggi il rumore è eccessivo. Inoltre, la larghezza ridotta delle strade e la presenza delle pietre aumentano molto la propagazione e il riverbero dei rumori rispetto a qualsiasi altra zona della città 3) alcuni residenti sono incivili, su questo hai ragione, ma mi spieghi perchè al centro storico da almeno 5 anni non vengono lavate le strade come non resto della città? Dobbiamo aspettare la pioggia .... Neanche fossimo nel medioevo, e tra le altre cose io la TARSU la pago ma non usufruisco del servizio 4) vivibilità: al centro storico, se esci di casa senza guardare, non esistendo i marciapiedi, rischi di trovarti sotto ad un auto che freccia su via piazza, oppure non puoi portare per strada i bambini perchè devi stare attento ai motorini senza targa che te lo possono investire. Ti faccio io una domanda: perchè nel centro storico non si vedono mai vigili urbani (il presidio è chiuso da anni) o carabinieri (che entrano solo per far firmare qualche delinquente ai domiciliari) 5) la risposta è semplice ed è provocatoria e potrebbe essere estesa a tutta la città che è veramente al suo minimo storico ....

Le risposte: 1) Le auto sono le nostre, dei residenti. Non ve ne eravate accorti? 2) Rumori? E dde cche? Quali leggi hanno sancito che questo quartiere debba essere silenzioso? E' una domanda senza capo né coda. Allora coloro che abitano nei quartieri vicino alle FF.SS. dovrebbero fare la rivoluzione! Suvvia, siamo seri! 3) Uhmmm, pensate che vengano dagli altri quartieri a lasciare l'immondizia di proposito nelle nostre strade? Ciò avviene perché NOI, i residenti, per primi lasciamo i sacchetti di immondizia nei cesti in pietra. Noi per primi non vogliamo smuovere il sedere per arrivare al cassonetto fuori alle mura, ma siamo così chic da avere il servizio di treruote ASM a domicilio. 4) Altra domanda sciocca. Noi residenti ci viviamo tutti, per libera scelta, non ce l'ha detto il medico di acquistare casa qui, non ci ha trascinato nessuno per i capelli. 5) Smemorati di Molfetta Vecchia, altro che Collegno! Preferite la Molfetta Vecchia silenziosa dei periodi dello spaccio? Noooooo, allora la preferite sicuramente piena di locali serali, una porta si una no, che accolgano i turisti ed i visitatori. Però poi non vi lamenterete per i rumori e gli schiamazzi fino a tardi, veeero? In conclusione, avete fatto un fantastico autogol mediatico! Le vostre assemblee sono disertate perché si risolvono in questi topolini mediatici, quando non sono interminabili dibattiti sul sesso degli angeli. E poi, siate seri, CHI ha diritto di parola, siete sicuri che fra di voi non siano infiltrati che con il centro storico non c'entrano nulla? Chi abita di fronte al gabbiotto del San Marco può esprimersi a nome dei "residenti centro storico"? Ed il commerciante che con la sua attività è il primo che favorisce il parcheggio selvaggio a Piazza Municipio? Siamo seri, siamo seri, siamo seri!


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet