Recupero Password
Calcio, la Molfetta Sportiva è pronta all'esordio
25 settembre 2010

MOLFETTA - Dimenticare la sconfitta di domenica scorsa a Peschici nella prima di campionato e anche la vittoria di giovedì in Coppa Puglia con il passaggio al secondo turno. La Molfetta Sportiva, che affronterà domani il Celle di San Vito (ore 11,00 - Campo Sportivo Società Minori "B.Petrone") nella seconda giornata del girone A del campionato di Prima Categoria, non ha alternative. La pensano così il tecnico Michele Martini e il capitano-goleador Beppe Paparella.
Mister Martini, come va letto questo inizio di stagione?
Come l'inizio di stagione di una squadra rinnovata per gran parte. Stiamo lavorando da Agosto alla costruzione di un gruppo che abbia schemi di gioco efficaci, compattezza di squadra e voglia di raggiungere gli obiettivi fissati dalla Società. Con il Gargano Calcio Marconi, domenica scorsa, abbiamo messo in mostra solo a tratti il gioco che vorremmo vedere sempre, e infatti non è bastato. Non abbiamo sfruttato le occasioni avute e siamo stati puniti allo scadere. Ma almeno il pareggio sarebbe stato più giusto. In Coppa Puglia, invece, abbiamo fatto meglio nel doppio confronto con la Virtus Molfetta. Siamo andati molte volte in gol, anche applicando gli schemi provati in allenamento, abbiamo commesso anche errori, certo, e abbiamo potuto provare quasi tutti i calciatori della rosa. Insomma un test che ha detto qualcosa di vero e ci ha anche fornito indicazioni per il lavoro che abbiamo ancora da fare.
Tanti 'under' nella sua squadra…
Tanti e di qualità. In questa categoria spesso i tre calciatori sotto i vent'anni che si ha l'obbligo di schierare in formazione sono rincalzi che tolgono peso alla squadra. I nostri, invece, sono 'under' solo sulla carta, perché di fatto sono giocatori assolutamente all'altezza del compito che viene loro affidato. Chi vede giocare e segnare Cosimo De Gennaro (tre gol per lui in Coppa Puglia giovedì, ndr), oppure Mauro De Ceglia, Giovanni De Nichilo, Simone Sciancalepore, Sergio Porta, non può considerarli dei 'baby'… Per non parlare di Davide Cataldo, calciatore esperto che ha già militato in serie superiori, e di tanti altri che troveranno sicuramente spazio nel corso della stagione. E' politica della Società quella di affiancare ai 'senatori' i ragazzi provenienti dal Settore Giovanile, e penso che capiterà spesso di vedere in campo anche più 'under' di quelli prescritti dal regolamento…
Che partita dobbiamo aspettarci domani?
Sicuramente i ragazzi daranno il massimo di quello che possono. Faremo noi la gara, a prescindere dal fatto che giochiamo in casa (per l'ultima volta al "Petrone", da domenica prossima la Molfetta Sportiva tornerà al "Paolo Poli", ndr). La squadra con cui giocheremo è reduce da una sconfitta e vorrà anche lei fare punti, per cui c'è da aspettarsi una partita molto impegnativa.
Formazione già fatta?
No, ho ancora un paio di dubbi, legati alle assenze quasi certe di Alessandro Gesuito e Mauro De Ceglia. Ma la rosa è ampia e mi consente soluzioni alternative assolutamente alla pari.
Beppe Paparella, di nuovo con la maglia biancorossa della Molfetta Sportiva…
Non c'era una ragione per lasciarla dopo una stagione come quella passata e il rammarico di una Promozione sfiorata. Ho voglia di provarci ancora, sebbene questo campionato di Prima sia quasi più difficile di quello di Promozione, come molti dicono…
"Provarci" vuol dire provare a vincerlo il campionato?
La Società non ha fatto proclami, ma penso abbia allestito un organico all'altezza delle migliori formazioni del torneo. E anche noi siamo consapevoli che con questo gruppo potremo fare cose importanti. Ma adesso è meglio non parlarne, visto che si sa poco degli altri e noi dobbiamo lavorare molto per dimostrare che possiamo essere a buon diritto protagonisti. Certo è che non ci risparmieremo. E se gli sportivi molfettesi decideranno di seguirci sappiano che non li deluderemo.
Il Paparella visto in Coppa fa ben sperare…
Sto bene fisicamente. I malanni dell'inizio della stagione scorsa sono ormai un ricordo. Spero di poter fare molto per questa squadra e questa Società. E 'molto' significa, ovviamente, molti gol (tre nella gara di andata di coppa Puglia, ndr). Ma sarò anche al servizio dei compagni. Si vince tutti insieme o non si vince. 
La Società, intanto, fa sapere che domani l'accesso alla gara sarà libero e che sta per essere messo online il nuovo sito web, all'indirizzo www.molfettasportiva.it
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet