Recupero Password
Buono l’esordio della Molfetta Calcio Femminile contro il Phoenix Trani: finisce 2-2 in una gara avvincente ed equilibrata
17 maggio 2022

MOLFETTA - Un punto prezioso conquistato nel difficile derby contro il Phoenix Trani durante un pomeriggio torrido. Si può sintetizzare in questo modo l'ottima prestazione disputata ieri pomeriggio dalla Molfetta Calcio Femminile, all'esordio nel Campionato d'Eccellenza Femminile. Nonostante una squadra decimata da assenze e infortuni, le biancorosse sono riuscite ad agire al meglio le indicazioni del mister Vincenzo Petruzzella , scendendo in campo con la giusta mentalità e determinazione. Il risultato finale al “Capirro Sport Village” di Trani di 2-2 non premia nessuna delle due formazioni, ma lascia apertissimo un campionato che si annuncia assolutamente avvincente.

Le due compagini, infatti, che nell'ultimo anno si sono sfidate più volte tra ufficiali ed amichevoli, interpretano la sfida con il solito agonismo che le contraddistingue. Nella prima frazione di gara, per una mezz'ora abbondante, è la Molfetta Calcio Femminile a fare la partita. Fuori per infortunio Flavia Petruzzella , a mettere in difficoltà la retroguardia tranese ci hanno pensato il duo d'attacco composto da Carla Carlucci e Sara Paparella . La vera occasione da rete capita ad Arianna Cimadomo che, direttamente da calcio di punizione, centra la traversa. Sul finire del primo tempo è invece la numero uno biancorossa, Nadia Fiorentinoad opporsi al tiro pericoloso di Alexia Maffei. Le reti, tuttavia, arrivano tutte nel secondo tempo.

Una ripresa di gara da batticuore. La Molfetta Calcio torna ad attaccare la difesa avversaria e al 5' secondo tempo si procura un calcio di rigore: tocco di mano in area di un difensore tranese e rigore assegnato dall'arbitro Anna Rubino della sezione di Barletta. Dal dischetto Arianna Cimadomonon sbaglia e porta in vantaggio le biancorosse. E' Phoenix il Trani a portarsi in avanti, abile a sfruttare le uniche due indecisione della retroguardia biancorossa da dove nascono, sugli sviluppi di due calci d'angolo, le reti del Phoenix Trani. Prima Alexia Maffei e successivamente Arianna Cinapoli capovolgono il risultato in pochissimi minuti. In svantaggio di un gol la Molfetta Calcio Femminile non molla: oltre a difendersi, prova a ripartire alla ricerca del pareggio che arriva a cinque minuti dal termine. A firmarlo, ancora una volta, Arianna Cimadomo sugli sviluppi di un calcio di punizione. Finisce 2-2 , un pareggio giusto, per una partita equilibrata ed avvincente.

« Siamotte per l'esito della gara – ha commentato proprio Arianna Cimadomo, autrice di una doppietta – contro un avversario che conosciamo, ma sempre soddisfatto. Prima di oggi non eravamo mai riuscite a far punti qui a Trani. Pur con una squadra rimaneggiata e con pochi cambi a disposizione, non abbiamo mai mollato. Adesso testa alla prossima partita, da vincere ad ogni costo ». Prossima partita che, la Molfetta Calcio, disputerà sabato 21 maggio (con orario ancora da definire) contro il Nitor Brindisi .

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet