Recupero Password
Attentato di Brindisi, arriva la condanna anche dagli scout dell'Agesci di Molfetta
21 maggio 2012

MOLFETTA – Anche i giovani dell’Agesci di Molfetta condannano l’attentato di Brindisi.
«I giovani sono il fermento della società – dice un comunicato -, devono poter essere protagonisti della loro crescita, hanno diritto di riconoscere negli adulti degli esempi positivi; la cultura muove e forma le coscienze, permette di conoscere, capire e scegliere con autonomia, prepara alla vita adulta.
L’attacco di sabato mattina a Brindisi, alla scuola Falcone Morvillo, che ha colpito dei giovani in un luogo di cultura è un attacco meschino e inaudito, che condanniamo fermamente.
L’AGESCI, Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani, che si occupa di educazione, che opera per e con i bambini, ragazzi e giovani, esprime forte vicinanza agli studenti e alle famiglie colpite, alla città di Brindisi e a tutta quell’Italia che opera quotidianamente per la legalità e la giustizia.
Siamo vicini anche a Libera, in Puglia in questi giorni con la Carovana antimafie, che siamo certi continuerà con fermezza il suo cammino.
La risposta degli scout alla violenza è l’impegno.
Ci impegniamo a educare al discernimento e alla scelta, perché una coscienza formata è capace di autentica libertà.
Ci impegniamo a rifiutare decisamente tutte le forme di violenza.
Ci impegniamo a formare cittadini del mondo e operatori di pace».
 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet