Recupero Password
A Roma le lezioni del ''59° Corso triennale di medicina omeopatica hahnemanniana''
01 dicembre 2005

ROMA – 1.12.2005 Tra i più blasonati istituti scientifici europei che si occupano di medicina omeopatica, la Scuola Italiana di Medicina Omeopatica Hahnemanniana (S.I.M.O.H.) anche quest'anno avvia a Roma con il mese di dicembre le lezioni del ''Corso Triennale di Formazione in Medicina Omeopatica Hahnemanniana''. Con una tradizione scientifica ultracinquantennale e qualche migliaio di medici formati secondo i più severi criteri della metodologia hahnemanniana, l'Istituto S.I.M.O.H. ha fatto dello sviluppo culturale e professionale della medicina omeopatica l'essenza della propria mission. Il Corso di formazione post-universitaria, rivolto ai Medici ed agli studenti del V anno della Facoltà di Medicina e Chirurgia, è stato il primo ad essere istituito in Italia grazie all'instancabile e pionieristica opera intrapresa sin dal 1947 dal Prof. Antonio Negro, Clinico della scuola costituzionalista italiana, figura storica dell'omeopatia in Italia, nonché Presidente dell'Istituto e tra i massimi promotori di questa disciplina a livello internazionale. Con oltre 600 ore di formazione e una frequenza obbligatoria per tutti e tre gli anni, il Corso fornisce le basi scientifico-culturali e le specifiche conoscenze dottrinali, cliniche e terapeutiche, indispensabili al profilo professionale di un medico che voglia esercitare la medicina omeopatica hahnemanniana con serietà di scienza e coscienza. Il programma comprende una ricca presentazione e discussione di casi clinici in seduta plenaria, la promozione di ricerche ed indagini svolte singolarmente o in gruppi di studio, una specifica formazione a carattere tossicologico e botanico, un particolare approfondimento formativo in campo antropologico, nonché uno specifico corso di formazione pratica (di 200 ore), con esercitazioni cliniche svolte sotto la supervisione di Tutors presso la struttura dell'Ambulatorio Medico-Chirurgico Polispecialistico ''Samuele Hahnemann'' dell'Istituto. Giunto alla sua cinquantanovesima edizione, il Corso dimostra di saper integrare all'interno di una moderna visione clinica le esigenze d'innovazione promosse dalla medicina nel campo della diagnostica e della patologia medica, con una solida tradizione clinica ed umanistica di tipo neo-ippocratico, realizzata nello studio individualizzato dell'uomo e sviluppata alla luce delle originali conoscenze hahnemanniane. Nell'ambito della formazione, la classica impostazione medica di tipo nosografico ed analitico, centrata principalmente sullo studio delle singole malattie, viene ad essere sviluppata ed approfondita all'interno di una visione scientifica a carattere clinico-correlazionistico, sintetico, unitario, finalizzata, in primo luogo, all'individualizzazione del singolo caso clinico, dando valore allo studio globale del malato compreso nella sua originalità di persona umana unica ed irripetibile. Una moderna preparazione clinica, capace di rispondere alle più avanzate esigenze scientifiche con il fine di giungere alla continua ''personalizzazione'' del malato, sia nella diagnosi che nella terapia. Le cinque principali aree disciplinari (dottrinaria, clinica, farmacologica/sperimentale, terapeutica, ed antropologica) sono sviluppate all'interno di due diversi momenti formativi: uno propedeutico (il I Anno), fondamentale non solo in quanto preparatorio agli studi superiori, ma perchè finalizzato a favorire una transizione culturale da un approccio analitico, verso un modello di sapere di tipo essenzialmente analogico; ed uno superiore o clinico (il Biennio), costituito dal vero e proprio approfondimento della scienza medica hahnemanniana, condotto attraverso una impostazione sintetico-unitaria votata allo studio correlazionistico dell'uomo. In tal senso il Corso vuole esercitare, in termini clinico-terapeutici, la capacità di porsi in relazione alla complessità dinamica della persona umana attraverso l'ausilio di un modello di indagine unitario, che integri conoscenze e linguaggi diversi unificandoli in un tutt'organico, sviluppando e valorizzando il cosiddetto ''giudizio clinico'', quale frutto del discernimento tra decisioni cliniche generiche, proprie della ricerca su classi di malattie e decisioni cliniche complesse, tipiche del paziente individuale. Il Corso è a numero chiuso e l'ammissione è riservata ad un massimo 25 partecipanti. La selezione prevede una valutazione del profilo motivazionale dei candidati in relazione alle tematiche trattate. Il Corso è accreditato presso il Ministero della Salute, nell'ambito del programma di Formazione Continua per i Medici. Per iscriversi è possibile compilare il modulo online collegandosi al sito www.omeopatiasimoh.net , alla voce: ''59° Corso di Formazione Triennale in Medicina Omeopatica Hahnemanniana''. Il termine ultimo d'iscrizione è per giovedì 15 Dicembre 2005. Per Informazioni: S.I.M.O.H. Scuola Italiana di Medicina Omeopatica Hahnemanniana Domus Medicinae Homoeopathicae Hahnemannianae. Via Giovanni Miani, 8 - 00154 Roma Tel. 06.5747841 - Fax 06.57288203 Roma - Modena – Novara info@omeopatiasimoh.net - www.omeopatiasimoh.net
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet