Recupero Password
3° Circolo S.G.Bosco Molfetta: la regola del fare … in caso di alluvione
12 dicembre 2011

MOLFETTA - Da ormai tre anni il 3° Circolo con il progetto "Scuola Sicura", come cita un comunicato, promuove la cultura della sicurezza informando, formando e mettendo in pratica gli opportuni comportamenti da adottare, in caso di incendio e terremoto e, , visti i recenti avvenimenti nazionali di attualità, di alluvione. Ancora una volta, il 25 novembre, IX Giornata della Sicurezza nelle scuole promossa da Cittadinanzattiva e Protezione Civile gli alunni hanno conversato, ricercato e approfondito il tema del rischio idrogeologico per la presenza delle cosiddette "lame" nel nostro territorio.
Questo è stato oggetto della simulazione di esodo veloce per alluvione, realizzata, il 30 novembre,  dalle ore 9,30 alle ore 12,00, in tutti i plessi, in collaborazione con il Servizio di Protezione Civile Locale coordinato dal ten. Camporeale, i VV.F coordinati dal caposquadra Giampaolino e il gruppo di volontari della Misericordia guidati dal sig. Rizzo.
Scoccata l'ora "x" per la simulazione, nei vari di scuola primaria e dell'infanzia, tutti hanno prontamente messo in atto le azioni idonee per affrontare con calma un'ipotetica inondazione per nubifragio. I più grandicelli, intervistati dai VV.F., si sono prodigati nel ricordare il "codice colore" in caso di richiesta d'aiuto e si sono offerti per essere soccorsi dagli operatori della Misericordia. I piccoli della scuola dell'infanzia, che non avevano piani alti da raggiungere, non hanno avuto esitazioni a fronteggiare una, si spera remota, inondazione ponendo quanto di impermeabile era loro sottomano a finestre e porte.
L'intervento dei soccorritori è stato molto efficace e meticoloso. I VV.F.  e i volontari della Misericordia hanno controllato aula dopo aula la situazione, il percorso di esodo e hanno constatato la bravura dei piccoli protagonisti. Gli alunni, pertanto, sono stati promossi, per la prontezza e correttezza delle manovre mostrata durante la simulazione, con sorrisi, plausi e strette di mano rassicuranti da parte di tutti gli operatori.
Il ten Camporeale del Servizio di Protezione Civile Locale si è complimentato col Dirigente Scolastico invogliandolo a simulare altre situazioni di eventi calamitosi, coinvolgendo anche gli Enti locali. Da parte sua il dirigente scolastico dott.ssa M.Tiziana Santomauro non ha potuto che condividere la proposta,  poiché, come da Lei asserito: "…solo educando i bambini ad essere sicuri ovunque e comunque, si potranno avere cittadini pronti ad affrontare qualsiasi difficoltà".

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet