Recupero Password
VOLLEY B1 - A.S.D. Pallavolo Molfetta-Modugno S.Felice Nicosia 3 -0 ( 25-18, 25-16, 25-23 )
17 marzo 2008

A.S.D Pallavolo Molfetta-Modugno: Ruggiero 4, Cuminetti 14, Kunda 12, Minenna 10, Bonati 1, Di Noia 2, Andriano 3, Paris 1, Spada Non Entrato, Grassano Non Entrato, Farinola Non Entrato, Benedetto Non Entrato, Pepe “Libero”. Allenatori : Palumbo E Bonati Errori Punto : 8 Muri Vincenti : 4 Errori Battuta : 15 Ace : 4 S.Felice Nicosia : Pieragnoli 11, Castrogiovanni 1, Sozzi 7, Caravello 7, Santiglia 1, Alderuccio 6, Vitale 1, Pidone Non Entrato. Errori Punto: 17 Muri Vencenti: 4 Errori Battuta 10 Ace: 1 1° Arbitro: Giuseppe Russo (Lecce) 2° Arbitro: Paolo Casalino (Lecce) Come era stato ampiamente previsto alla vigilia, facile vittoria della A.S.D. Pallavolo Molfetta – Modugno contro il fanalino di coda del campionato Nicosia. Matematicamente retrocesso già da un po' è giunto a Molfetta con appena otto atleti, senza alcun allenatore, dirigente o accompagnatore al seguito. Praticamente solo un atto dovuto da parte della squadra siciliana per evitare la salata multa in caso di mancata presenza per la gara. Palumbo e Bonati lasciano in panchina Spada e Grassano in vista dell'impegno di Coppa tra pochi giorni, al loro posto Minenna e lo stesso Bonati all'inizio per un primo set archiviato senza problemi dopo venti minuti di gioco per 25-18. Ancora poco più di un allenamento per entrambe anche nel 2° parziale, tanto che a metà del set il giovanissimo Andriano prende il posto del capitano allenatore e Paris entra al posto del regista Di Noia. Set condotto in tutta tranquillità dai biancorossi, aiutati anche dagli innumerevoli errori-punto dei siciliani: in 22 minuti set vinto per 25-18. Nel 3° set fisiologico calo di tensione e concentrazione da parte del Molfetta che concede troppo agli avversari, capaci di arrivare quasi ai vantaggi sul finire del parziale, ma sicuramente la maggiore esperienza e il maggiore tasso tecnico complessivo da parte dei padroni di casa, chiude le ostilità dopo 24 minuti di gioco effettivo per 25-23. Inutile sottolineare l'importanza e lo spessore di altissimo livello che ricopre l'evento che il prossimo venerdì e sabato vedrà di scena al palapoli la final four di Coppa Italia di serie B. Probabilmente un evento unico, che non si ripresenterà più a Molfetta e che i ragazzi biancorrossi sono già pronti a vivere col corpo e con la mente.
Autore: Laura Roma
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet