Recupero Password
Villa comunale, il “giallo” degli orari non rispettati anche per i bagni pubblici
22 luglio 2007

MOLFETTA -Ancora disfunzioni della villa comunale appena inaugurata. I cittadini si lamentano per il “giallo” degli orari di chiusura mai rispettati da un custode che evidentemente crede di avere ampia autonomia per scegliere di chiudere quando gli pare. Ma una lettrice scrive a “Quindici” per lamentare anche il fatto che perfino il bagno pubblico, non rispetta gli orari di apertura e chiusura della villa: “forse non ne fa parte?”, si chiede la lettrice. Abbiamo rivolto una serie di domande scritte al sindaco Antonio Azzollini, che, stranamente, continua a non rispondere, evidentemente imbarazzato: non sa cosa dire. Certo, capiamo i suoi impegni romani, ma qualche minuto può dedicarlo anche ai suoi cittadini. Se nei prossimi giorni non otterremo risposte ai nostri quesiti giornalistici, pubblicheremo le domande alle quali chi governa una città ha il dovere di rispondere e tutti i cittadini potranno valutare liberamente. Gli antichi dicevano: chi tace, acconsente. Oppure non sa che dire, in quanto le critiche e le osservazioni sono giuste. Ma, allora, perché non porre rimedio a carenze e disfunzioni? A Molfetta non c'è solo il porto.
Autore: V. R.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet