Recupero Password
Un lettore scrive a “Quindici”: la ritirata della Madonna dei Martiri a Molfetta rovinata dal traffico
14 settembre 2010

MOLFETTA - Un lettore scrive a “Quindici” criticando la marea di automobili che ha rallentato e ostacolato la processione della Madonna dei Martiri di domenica sera.

Ecco il suo racconto:
 
«Gentilissima Redazione, ormai molti leggendo quest’articolo, almeno per questa volta, possono rendere giustizia ad un avvenimento che ha sconvolto sia i fedeli che i residenti di Via San Carlo / Via Madonna dei Martiri.
Questa volta non lo dice un residente della zona ma un semplice cittadino
(devoto) che vive in un quartiere a levante della città ma che ha visto davvero tanto dispiacere in chi in queste feste ci crede è devoto, fedele e che comunque non hanno mai abbandonato la processione.
Tutto procedeva bene domenica sera.
La festa giunta in quel quartiere di ponente ha raggiunto il culmine proprio ieri sera alle 20.00 circa.
Appunto a quest’ora la Madonna nella sua "ritirata" percorreva la via Madonna dei Martiri la via a Lei dedicata.
I balconi bellissimi con le effigi e illuminazioni dedicate a Lei alla nostra Madonna. Davvero una partecipazione del quartiere unico addirittura con l’esibizione di fuochi pirotecnici davvero invidiabili.
Sino a questo punto tutto sembrava procedere bene. Adesso sperando di far capire ai cittadini tutti anche quelli non presenti quanto accaduto quello che ha deluso è stata la mancanza assoluta di rispetto sopratutto per la Madonna e i suoi devoti, i fedele tutti ma in questo caso sopratutto i residenti che anche quest'anno prima del passaggio della statua hanno dovuto assorbirsi prima circa 1 e 30 minuti di caos e smog. Smog che fuoriusciva da auto camion moto... Era davvero una cosa insopportabile. La gente che rientrava in casa,.... fuori ai balconi non si poteva stare !!!! Vi erano tutti neonati...
bambini.... anziani.... TUTTI!!!
Auto e moto incolonnate che si muovevano di 1cm ogni 10 minuti creando una coltre di smog e solo tanto baccano facendoci percepire appena la banda.
Auto che cercavo spazio tra comitive … gruppi di fedeli addirittura un’auto quasi gambizzava un uomo che cercava di vedere la processione!!!!
La Madonna era lì, a meno di 50 metri, brutalmente anticipata appunto da questa immensa autocolonna . Ci domandiamo se il Comune, le organizzazioni non possono davvero disciplinare almeno nei giorni di festa in rispetto alla Chiesa dei suoi fedeli e tutta la cittadinanza!! Eliminare per sempre avvenimenti e scene come questa e cercare di non vedere mai più una lunga coda di auto davanti ad una statua che rappresenta tutta la città o per lo meno dovrebbe se qualcuno non ne fosse ancora convinto…
Non si è capaci di arginare il problema delle auto? Creare zone pedonali senza mandare in tilt tutta una città e la sua viabilità?
Questo problema delle vie sopra citate che nemmeno in giorni come questi sono state dichiarate ESCLUSIVAMENTE PEDONALI per almeno 2 ore !!!.Solo 2 !!!!
DOVREBBERO VERGOGNARSI TUTTI cittadini incivili, automobilisti ed una enorme disorganizzazione dei vigili urbani e dell’Amministrazione tutta!!
Se non fosse stato almeno per il contributo dei ragazzi della Misericordia, i vigili ( 2) non credono avrebbero potuto mai disciplinare un traffico e migliaia di pedoni!!!!!
VERGOGNA!!!
il rispetto E LA CIVILTA’ a Molfetta sono un optional».
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Voglio introdurre un tema, correlato, a mio sommesso avviso. Tutti, dico tutti, Cattolici, Praticanti, Gnostici, Laici, Cultori della Tradizione... fa lo stesso, non conta qui la distinzione, abbiamo messo in risalto, dal venerdì santo sino al 12 settembre, l'assenza totale di organizzazione del traffico, programmazione dei flussi, blocco di certe strade e deviazione in tempo utile delle autovetture per non far collassare contemporaneamente, manifestazioni, processioni che dir si voglia e traffico. Qual'è il tema? Al solito, mi prendo l'ingrato compito. L'incompetenza di chi comanda i Vigili!!! E punto!!! Basta con la deresponsabilizzazione... chi comanda i vigili? Ebbene, spieghi che cosa è successo, e non ci venga dire che abbiamo tutti sofferto di allucinazioni... Il Collasso era totale, e le autovetture ci mancava poco, se si incolonnavano in processione pure quelle!!! Mi pongo ad epilogo un quesito: perché niente contravvenzioni alle auto parcheggiate in zone non consentite? Fatemi capire, esiste un nuovo articolo del codice della strada che testualmente recita: "parcheggio selvaggio consentito in zone di divieto, nel corso delle processioni"?. Un amico oggi mi ha detto: "non penso che il Sindaco chiami il comandate, e gli inibisca le verbalizzazioni". Vi devo dire la verità, non ne sono pienamente convinto... Il tipo di consenso sul quale si regge quest'uomo, è proprio basato sulla "deregulacion" in tutti campi, figuratevi poi quando si parla di fiera, l'apoteosi dell'anarchia civica! Più è grassa e grossa, la fiera... più trionfa l'accozzaglia... e più becca voti! ce plus facil, noooo. Tra l'altro c'è poi un ultimo elemento, da non sottovalutare... al resto pensateci voi... il vescovo ha ringraziato gli amministratori, per questa bella e grande festa... nessuna critica... semplicemente e testualmente riporto...





Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet