Recupero Password
Un'altra occasione perduta CORSIVI
15 settembre 2005

Ancora uno scivolone da parte di un'amministrazione comunale incapace di cogliere le occasioni per pubblicizzare la città. All'assessore Pino Amato, che si vanta di aver organizzato la manifestazione per l'elezione di Miss Puglia 2005, vorremmo ricordare che ha trascurato (vorremmo augurarci solo per ignoranza e non per malafede) un particolare importante: Miss Puglia 2004 è una cittadina molfettese, Carmela Campanale. E' stata la prima volta, dopo oltre 20 anni, che una concittadina è riuscita a raggiungere questo importante traguardo. A ciò si aggiunge – lo diciamo per gli amministratori sempre saccenti ma così poco informati – che la bella Carmela (che tra l'altro è una brava e attiva collaboratrice di “Quindici”) è stata in gara anche nella finalissima, fino all'ultimo momento, esclusa solo nella penultima selezione (a parere di molti ingiustamente), classificandosi, in pratica, al 6° posto nella classifica generale. Come mai l'amministrazione comunale non ha invitato Carmela, Miss Puglia uscente? Ha dimenticato che è molfettese (nessuno glielo ha detto)? Eppure, a parole, i nostri amministratori si vantano di promuovere la città e i suoi cittadini. Se mai avessimo avuto bisogno di una conferma dell'improvvisazione e della superficialità di alcuni amministratori, questo episodio non fa che avvalorare tale ipotesi. E' la riprova di quanta poca lungimiranza e capacità di valorizzazione dell'immagine locale abbia la nostra giunta di centrodestra, da non cogliere nemmeno un fattore significativo come l'esistenza della più bella di Puglia nella nostra città. Altro che “grande ricaduta in termini turistici ed economici per l'indotto commerciale e turistico della nostra città”, come scrive l'assessore nella sua lettera inviata a tutti i mass media. Qui, ancora una volta, siamo di fronte a una ricaduta negli errori e nel dilettantismo gestionale, in quel pressappochismo che hanno caratterizzato l'amministrazione cittadina in questi ultimi anni, anche nella capacità di fare comunicazione e promozione (e poi parlano di “città turistica”). Del resto cosa c'era da aspettarsi da un'amministrazione che ha dimenticato perfino di rendere omaggio a Marinella Falca che ha vinto la medaglia d'argento alle Olimpiadi, rimediando in fretta e con ritardo quando Giovinazzo le aveva dedicato una festa in piazza. Eppure, anche in questo caso, i nostri amministratori non potevano avere l'alibi della mancata informazione perché QUINDICI, unico giornale cittadino, ne ha parlato fin dai primi successi sottolineando che era motivo di orgoglio per la città e, ovviamente, tutta la stampa nazionale ha riportato il prestigioso risultato di Atene. Ma, forse, per chi ci governa è più importante l'edilizia che sembra essere l'unico problema cittadino, il resto è secondario o non esiste. Insomma, è stata un'altra occasione perduta.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet