Recupero Password
Torna il Festival di teatro ragazzi “Ti fiabo e ti racconto”
02 luglio 2004

MOLFETTA – 2.7.2004 Torna, per il nono anno consecutivo, “Ti fiabo e ti racconto”, dopo aver ricevuto nella scorsa edizione, unico Festival in Puglia, il prestigioso riconoscimento del ministero per i beni e le attività culturali che premia la validità del progetto e proietta Molfetta sulla scena nazionale quale importante punto di riferimento del teatro ragazzi. Il Festival organizzato dal “Teatrermitage” e promosso dall'Amministrazione Comunale si svolgerà, come di consueto, presso l'Anfiteatro del Parco di ponente dal 5 all'11 luglio. Accanto alla rappresentazione degli spettacoli, il Teatrermitage ripropone il premio teatrale “L'Uccellino Azzurro” che sarà assegnato alla migliore produzione, fra le sei in lizza. Il riconoscimento verrà attribuito da una giuria composta da 18 ragazzi di età compresa tra i 9 e i 13 anni, coordinata dal direttore artistico del Festival Vito d'Ingeo e presieduta quest'anno dall'editore Alessandro Laterza. Veniamo a qualche anticipazione sugli spettacoli in programma per “Ti fiabo e ti racconto” che come di consueto vedrà sul palcoscenico dell'Anfiteatro alcuni tra i più significativi nomi nel panorama del teatro ragazzi in Italia. Sei le produzioni che si contenderanno “L'Uccellino azzurro” tra cui “Brutto_ @natroccolo” del Teatro di Piazza e d'Occasione, “I tre porcellini” de La Piccionaia, “Pierino e il lupo” della Fond. Aida, mentre per la serata conclusiva di premiazione è previsto lo spettacolo animazione “Milo e il tesoro del libro” che vedrà la presenza di Milo Cotogno e Strega Varana, due protagonisti del fortunato programma di Rai 3 “La Melevisione”. A precedere il Festival, dal 2 al 4 luglio, si riconferma l'appuntamento con “Le strade che ridono”. Tre giornate di laboratori, animazioni e spettacoli nei quartieri della città. Il programma di quest'anno, in chiave minore rispetto alle passate edizioni, vedrà coinvolti nei giorni del 2 e 3 luglio numerosi esperti e compagnie teatrali della ns. terra che proporranno animazioni e laboratori espressivi e creativi e spettacoli di teatro di figura. Un discorso a parte merita l'azione teatrale C.C.C. (children cheering carpet) del T.P.O. che andrà in scena domenica 4 luglio nel chiostro di S. Domenico. Si tratta di una novità assoluta per il Sud che propone un itinerario interattivo all'interno di ambienti virtuali ispirati a paesaggi del giardino giapponese. E' indispensabile la prenotazione. La partecipazione a “Le strade che ridono” è gratuita. Per il Festival invece, sono già iniziate le prevendite degli abbonamenti numerati presso 012 Benetton in città (h. 19-21). Info line: 080.3355003 (segr. Festival Teatrermitage) e 080.3349052 (U.R.P.)
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet