Recupero Password
Torna a Molfetta “Resistenza e Resistenze” festival internazionale antifascista
29 marzo 2016

MOLFETTA - Dal 22 aprile al 1 maggio torna a Molfetta, per il terzo anno consecutivo, “Resistenza E Resistenze”, festival internazionale antifascista, anticapitalista,  autorganizzato ed autofinanziato che ha come obiettivo l’attualizzazione della Resistenza attraverso esperienze dirette, musica, teatro, arti figurative, fotografia.

Questa terza edizione, grazie alla mostra di arte figurative e fotografia a cura dell’artista molfettese Pin, all’interno della Sala dei Templari, coprirà un periodo di circa 2 settimane, durante il quale ci saranno delle giornate maggiormente intense.
I giorni dal 22 al 24 aprile, in Piazza Municipio, l’attenzione verrà rivolta alle assemblee e dibattiti, seguiti dalla musica, mentre il 29 e 30, alla Sala dei Templari al teatro ed alla poesia.
Il 22 aprile si parlerà di “rotte migranti” per capire le ragioni dell’esodo attualmente in atto e gli strumenti di controllo  e repressivi in atto da parte della "fortezza" Europa, lo si farà con migranti, con testimonianze dirette da Calais ed Idumeni e con docenti universitari Pannarale e Campesi studiosi del settore.
Alla fine dell’assemblea musica partigiana “reBisStente” con Ivan Dell’Edera ed Andrea Bitonto. 
Il 23 aprile incontro tra le lotte territoriali: NoTriv, StopXylella, NoTap, a seguire djset.
Il 24 aprile Piazza Municipio torna a riempirsi, dalle 10,  dei profumi e colori della Fiera delle Autoproduzioni, con un intenso pomeriggio di dibattiti e musica, s’inizia dalle 18 con l’incontro su alimentazione e business farmaceutico con la Dott. Pizzi, a seguire assemblea dibattito sul “lavoro senza padroni” grazie ad esperienze dirette praticate quotidianamente in varie parti d’Italia potremo capire come si possono creare alternative concrete al lavoro salariato e slegato dal profitto capitalistico, interverranno esponenti della Fabbrica Recuperato RiMaFlow (Milano), Mondeggi Fattoria Senza Padroni (Firenze), Urupia (Brindisi), SOS Rosarno (Reggio Calabria).
A seguire concerto del cantautore, anarchico e vincitore del Club Tenco, Alessio Lega accompagnato dai Malfattori.

Il 25 aprile come ogni anno l’appuntamento è alla rotonda del lungomare alle ore 10 per il classico corteo non istituzionale, invito è rivolto a bipedi, quadropedi, cicli, bicicli e tricicli che credano nell’ìdeale dell’antifascismo.

Il 29 aprile spazio al teatro, con l’esordio del nuovo lavoro di teatro civilpolitico del molfettese Giulio Bufo: “Sumud Filastie”, un’attenta analisi storica sulla questione palestinese, attraverso gli occhi di un palestinese profugo sulla propria terra.

Il festival è completamente autofinanziato grazie al contributo di chi voglia acquistare le t-shirt del festival, gustare ed assaporare le autoproduzioni che saranno presenti nelle giornate del festival oppure sottoscrivere volontariamente.
Per essere informati sul Festival seguire la pagina facebook
https://www.facebook.com/profile.php?id=422815741215347&ref=ts&fref=ts

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet