Recupero Password
Tie-break fatale per la Molfetta Volley a San Severo
09 dicembre 2007

SAN SEVERO - Le biancorosse tornano da San Severo con un punto importante e qualche recriminazione. Nel sabato dell'Immacolata Concezione, la squadra allenata da Corrado Minervini recupera dall'opaca prestazione contro Noicattaro ma non affonda i colpi al momento giusto, facendosi rimontare dopo aver condotto per 2-1 nel conto set. Nessuna novità nello starting-six con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Nappi e Valente, martelli di banda Ciccolella e Binetti, centrali Spadavecchia e Campanale e il libero Picaro. Le prime fasi di gioco sono favorevoli alla formazione di casa, in campo con Mariani a mezzo servizio. Molfetta riesce a non perdere la testa restando attaccata all'avversario e perviene alla parità sull'11-11 recuperando dal 6-10, quindi si porta per la prima volta avanti sul 14-13 grazie ad un pregevole muro a tre. Frattanto mister Minervini inserisce de Robertis al posto di una Valente ancora non in partita. Le biancorosse accelerano di gran carriera infilando il break decisivo che porta al 25-19 col quale si cambia campo. Avvio di secondo set ancora di marca ospite: la panchina molfettese chiama time-out sull'1-7. San Severo è tutt'altro che Mariani dipendente e trova in Scocco un vero asso nella manica. La laterale si rivela a più riprese una spina nel fianco per le biancorosse che, salvo il break di 5-0 dal 6-15 all'11-15, non riescono a rientrare nel set, malgrado il ritorno in campo di Valente, e cedono per 15-25. Molfetta Volley costretta a recuperare anche nel successivo terzo set. Il tentativo di fuga sanseverese viene immediatamente contrastato dalla ritrovata vena delle ragazze di mister Minervini. Con lucidità e freddezza la Molfetta Volley recupera dal 9-12 al 14-12 e, dopo il time-out chiesto da coach Ercolino sul 19-15, riesce a mantenere inalterati i distacchi fino al 25-21 finale. Padrone di casa che non demordono e ristabiliscono la parità nel computo dei set, vincendo il quarto parziale per 25-19 conducendo dal primo all'ultimo scambio. Nella frazione pesano come macigni i 4 errori al servizio delle biancorosse, di cui 2 consecutivi, nel momento di maggior spinta nel tentativo di recuperare. Per Molfetta, ad un passo dal probabile colpaccio esterno, la strada si fa in salita, mentre la GS Interpida riacquista coraggio iniziando il tie-break con un convincente 5-1. Le biancorosse non smettono di crederci e con tanta caparbietà si riavvicinano dal 10-4 al 10-8 e ancora dal 13-9 al 13-11. Gli ultimi due punti che portano alla vittoria le locali, giungono a seguito di una doppia fischiata a Nappi e un grossolano errore in ricezione. A fine gara il clima è disteso in casa biancorossa, il punto ottenuto su un campo difficile vale oro, anche se si potrebbero benissimo ripetere le stesse considerazioni post Santeramo. Mister Minervini come suo solito non si sbilancia ma intravede ancora margini di miglioramento. In questo nono turno, da segnalare nelle retrovie della graduatoria, la vittoria esterna per 3-2 del Terlizzi ad Altamura, ma i riflettori erano tutti puntati al Pala Poli dove l'AVIS Ruvo di Beppe De Marco mette a segno il colpo di giornata e con un netto 3-0 infligge il primo dispiacere all'ex capolista Azzurra. Sabato prossimo la Molfetta Volley scenderà in campo per affrontare la partita delle partite, proprio quella contro l'ambiziosa Azzurra Volley del Presidente Giancaspro. Un appuntamento a cui nessun appassionato vorrà mancare. Un'anteprima del derbyssimo vedrà impegnate le due formazioni molfettesi nel torneo under 18, domenica 9 dicembre alle 16.00 nella Palestrina del Pala Poli. Nella decima ed ultima gara della prima fase a gironi, le giovani biancorosse allenate da Anna Ciccolella avranno l'obbligo di vincere 3-0 o 3-1 per riappropriarsi della seconda posizione.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet