Recupero Password
Successo delle visite guidate dagli alunni del “Vespucci” a bordo della “Nuova Carmela Madre” a Molfetta
23 gennaio 2022

MOLFETTA - ha avuto luogo sabato 22 gennaio, dalle 10 alle 12, una significativa iniziativa dell’IISS Amerigo Vespucci di Molfetta, con l’organizzazione, a bordo del Motopesca “Nuova Carmela Madre” della marineria molfettese, di visite guidate dagli studenti dell’Istituto tecnico nautico, destinate agli allievi delle scuole secondarie di primo grado del territorio.

L’evento, condotto dal Tecnico Nautico "Amerigo Vespucci" in accordo con Assopesca Molfetta, è stato fortemente voluto dal Dirigente scolastico, Carmelo D’Aucelli, e dal Direttore Assopesca, Francesco Minervini; l’Istituto si è valso, per l’occasione, della collaborazione della Capitaneria di Porto. All’evento ha preso parte anche il consigliere nazionale ANMI, l’Ammiraglio di squadra Michele de Pinto.  Ad accogliere i visitatori alcuni allievi del “Vespucci”, delle classi terze e quarte dell’indirizzo nautico, e docenti dello staff d’Orientamento.

L’iniziativa è nata dalla consapevolezza che, per quanto l’Istituto sia dotato di laboratori all’avanguardia, alla teoria e alla pratica laboratoriale debba essere sempre e necessariamente affiancata l’attività condotta direttamente a bordo. Un’unità da pesca come la “Nuova Carmela Madre” riflette, del resto, su piccola scala elementi analoghi al funzionamento di più complesse tipologie di imbarcazione. L’esperienza ha pertanto consentito agli allievi di aggiungere un tassello significativo al loro percorso di futuri professionisti del settore, che richiede una formazione sempre più articolata e aperta alle nuove tecnologie e ai problemi dell’eco-sostenibilità (per non tacere delle implicazioni sulle coste pugliesi della pescaturismo, in espansione e senz’altro destinata a ulteriore crescita al termine della pandemia). Non è peraltro secondario il fatto che, apprendendo, essi abbiano potuto godere anche del risvolto ludico insito nel piacere di vivere il mare.

A terra, i giovanissimi visitatori e le loro famiglie sono stati accolti da allievi e docenti di navigazione, che hanno offerto dimostrazioni legate all’arte dei nodi marinareschi e all’uso delle carte nautiche e di strumenti come il sestante. A bordo, con la collaborazione dell’armatore e comandante Giuseppe Cappelluti e del motorista comandante Fiorenzo Cappelluti, il docente di Meccanica e Macchine e alcuni studenti di Macchine e Coperta hanno illustrato il funzionamento del motopesca. Quest’ultimo, dotato di un motore Guascor 780 CV, conduce pesca settimanale a strascico, con partenza di domenica sera e rientro di giovedì, ed è dotato di un equipaggio formato da quattro membri. Sono stati mostrati ai visitatori la sala macchine, la plancia, le celle frigorifere e il verricello per calare e tirare le reti.

Come recita la brochure orientativa, “L’I.I.S.S. Vespucci di Molfetta vanta un secolo di vita, avendo iniziato la sua attività nel 1919, come Scuola Professionale Marittima”. Nel corso degli anni, l’offerta formativa si è ampliata, comprendendo, sul territorio di Molfetta, l’Istituto tecnico nautico (con attiva l’articolazione Conduzione del mezzo, declinata nelle due opzioni Conduzione del mezzo navale, Conduzione di apparati e impianti marittimi e, dal prossimo anno, l’intenzione di attivare Conduzione di Apparati e impianti elettronici di bordo), l’Istituto professionale Industria e Artigianato per il “Made in Italy” (Moda e Produzione meccanica), l’Istituto professionale Manutenzione ed Assistenza tecnica (settori meccanico ed elettrico) e l’Istruzione per Adulti. La sede di Giovinazzo presenta invece il Liceo “Matteo Spinelli”, negli indirizzi Classico, Scientifico tradizionale e Opzione Scienze applicate, e l’IPSIA Banti. L’“Amerigo Vespucci” effettua, inoltre, con l’Assopesca i corsi di formazione per la Sicurezza antincendio e quelli direttivi per gli Ufficiali della Marina mercantile, seguiti da specializzandi provenienti da tutta l’Italia, configurandosi come solido punto di riferimento nel settore, sul territorio nazionale.

Il Dirigente scolastico, Carmelo D’Aucelli, esprime soddisfazione per l’iniziativa realizzata e quelle in corso. L’Istituto sta acquisendo un’ex motovedetta della Capitaneria di Porto di Molfetta, proprietà del Capitano, dott. Vito Totorizzo, ch’è alla guida dell’impresa portuale Istop Spamat. L’imbarcazione è stata donata dal dott. Totorizzo, che vede nell’“Amerigo Vespucci” il luogo ideale per la formazione della gente di mare.  Sarà così possibile l’organizzazione di esercitazioni a terra e a bordo sia per l’ordine dei “capitani” che per i “macchinisti” (gli allievi degli indirizzi di Conduzione del mezzo). In corso anche un progetto Erasmus, che permetterà agli studenti dell’Istituto tecnico nautico di svolgere esperienze all’estero presso aziende europee che si occupano di navigazione. Non ultimo il Dirigente ci ricorda il torneo di voga Trofeo del Sole "Memorial Marta Veneziano", che si terrà il 21 maggio a Molfetta, con la partecipazione di alcuni nautici d’Italia e delle scuole superiori del territorio.

E mentre a bordo fervono, in un clima di gentilezza e cordialità, le attività per le visite, non possiamo non salutare con piacere, e anche con un po’ di emozione, iniziative di questa natura in una città d’antica marineria come la nostra Molfetta. Resta la speranza che, pur nella necessaria adesione alle innovazioni che la modernità comporta in campo economico, essa non smarrisca mai le sue radici.
© Riproduzione riservata

Autore: Gianni Antonio Palumbo
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet