Recupero Password
Successo a Molfetta dello spettacolo di Massimo Ranieri all'Anfiteatro di ponente
24 giugno 2009

MOLFETTA - Grande successo di pubblico e tutto esaurito per Massimo Ranieri nell'Anfiteatro di Ponente a Molfetta ieri sera grazie alla fondazione Vincenzo Maria Valente, presieduta da Pietro Centrone. L'eclettico Ranieri ha sprigionato tutta la sua energia vocale e fisica sul palco dove si è esibito attorniato da bravissime e bellissime musiciste e ballerine da lui scelte per questo suo tuor: "Canto perché non so nuotare... da 40 anni". La serata inaspettatamente fredda (e a rischio di pioggia: è inspiegabile come nessuna amministrazione comunale sia riuscita finora ad assicurare una copertura mobile all'anfiteatro, il cui costo non sarebbe eccessivo, ndr) è stata scaldata dai ricordi che Massimo ha espresso con le sue canzoni di successo e da altre di alcuni cantautori italiani. Il numeroso pubblico si è scatenato nel fargli da coro e negli applausi, instaurando con lui anche degli inaspettati e simpatici "botta e risposta". E inaspettata per lui è stata una composizione di rose rosse, ricevuta dopo l'omonima canzone che, una delle tante donne presenti tra il pubblico, gli ha donato per ringraziarlo e festeggiarlo. Solo due uomini ad accompagnarlo in due esibizioni: il cantante senegalese Badarà Seck e il giovanissimo ballerino di tip tap Federico Pisano di 14 anni con il quale Massimo ha creato una coreografia apposita. Canto perché non so nuotare... da 40 anni è uno spettacolo teatrale, , scritto con Gualtiero Peirce e tratto da un omonimo doppio album uscito nel 2006, nel quale Massimo Ranieri ripercorre la sua carriera artistica reinterpretando i più bei brani del suo repertorio, intervallati da parti recitate o improvvisate in cui parla della sua vita e della sua carriera artistica, con le coreografie di Franco Miseria. Accanto ai suoi brani più famosi, da Rose rosse a Se bruciasse la città, da Vent'anni a Erba di casa mia e Perdere l'amore, Massimo Ranieri ha interpretato nello spettacolo molte canzoni del repertorio classico napoletano e alcune delle canzoni più note di altri cantanti, come Almeno tu nell'universo di Mia Martini e L'istrione di Charles Aznavour. Maria Patruno Vi proponiamo anche un video che abbiamo realizzato sul tip tap eseguito da Ranieri con giovane Federico Pisano.
Autore: Maria Patruno
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet