Recupero Password
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI - Gli eletti e la composizione del Consiglio Regionale dopo le elezioni 2010 in Puglia Chi siederà in via Capruzzi circoscrizione per circoscrizione
30 marzo 2010

BARI - Questa la probabile composizione del prossimo consiglio regionale della Puglia, eletto nella consultazione elettorale del 28  29 marzo:

Nichi Vendola  - Presidente

MAGGIORANZA

Pd

Bari
Canonico
Loizzo
Decaro
De Gennaro
Minervini

Lecce
Blasi
Capone
Maniglio
Russo

Taranto
Pelillo
Pentassuglia
Mazzarano
Lemma

Brindisi
Amati
Romano
Epifani

Barletta-Andria-Trani
Mennea
Caracciolo
Cozzoli

Foggia
Gentile
Ognissanti
Marino
Clemente

Sinistra E Liberta'
Lecce
Calo'
Pellegrino

Taranto
Cervellera
Borraccino

Brindisi
Matarrelli

Bari
Introna
Ventricelli
Losappio

Barletta-Andria-Trani
Pastore

Foggia
Lonigro
Sannicandro

La Puglia Per Vendola
Lecce
Dario Stefano

Taranto
Laddomata

Brindisi
Brigante

Bari
Disabato
Pisicchio

Foggia
Nuzziello

Italia Dei Valori
Lecce
Gianfreda

Taranto
Mazza

Brindisi
Caiolo

Bari
Olivieri
Nicastro

Foggia
Schiavone

Udc
Taranto
Scalera

Lecce
Negro

Bari
Longo

Foggia
De Leonardis
 
OPPOSIZIONE:
Pdl
Lecce
Rocco Palese
Roberto Marti
Saverio Congedo
Mario Vadrucci
Antonio Barba

Taranto
Chiarelli
Sala
Lospinuso

Brindisi
Friolo
Iurlaro

Bari
Cassano
Boccardi
Lanzilotta
Surico
Zullo
Camporeale

Barletta-Andria-Trani
Marmo
Alfarano

Foggia
Gatta
Tarquinio
Di Gioia

La Puglia Prima Di Tutto
Lecce
Caroppo

Brindisi
De Biasi

Bari
Greco

Foggia
Damone

I Pugliesi
Lecce
Buccoliero

Bari
Bellomo

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""





Ecco l'elenco degli eletti.- Così parlò Zarathustra. "Voi tutti avete servito il popolo e la supestizione del popolo, o eletti (saggi) famosi! - e non è la verità! E proprio per questo vi si fa onore. E anche per questo è stata sopportata la vostra incredulità; proprio non era che una farsa e una scorciatoia verso il popolo. Allo stesso modo il padrone lascia sbizzarrire gli schiavi e si diverte della loro insolenza. Ma la cosa più odiata dal popolo, come il lupo dai cani, è lo spirito libero, il nemico delle catene, colui che non adora e che abita nelle foreste. Cacciarlo dal suo nascondiglio - ecco ciò che dal popolo è chiamato "senso di giustizia": contro gli spiriti liberi egli aizza sempre i suoi dai denti più aguzzi. E infatti "là è la verità, là è il popolo". Guai a coloro che cercano!" - così si è sempre gridato. Al vostro popolo voleste dare una giustificazione della sua adorazione; e le deste il nome di "volontà del vero", o eletti (saggi) famosi. E il vostro cuore sempre si disse: "Io sono venuto dal popolo: e anche di là mi è venuta la voce di dio". Ostinati e prudenti come l'asino voi parlaste sempre in nome del popolo. Ah, per ridurmi a credere alla vostra "sincerità", dovreste innanzi tutto spezzare davanti a me la vostra volontà di adorare. Veritiero io chiamo colui che cammina per deserti senza dio e ha spezzato il suo cuore venerante. Libero dalla felicità degli schiavi, liberato dagli dei e dalle adorazioni, senza paura del temibile, grande e solitario: questa è la volontà del veritiero. Nelle città abitano i savi ben pasciuti e famosi, - gli animali da tiro, ma per me restano servi e portano finimenti, anche se si tratta di finimenti aurei. A loro dico: "Se proprio devi essere servo, cerca colui al quale il tuo servizio sarà più utile". Così parlò Zarathustra.

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet