Recupero Password
Si dimette il presidente di Alleanza nazionale a Molfetta, Francesco Armenio
16 aprile 2008

MOLFETTA - Cade la prima testa all'indomani delle elezioni amministrative: è quella di Francesco Armenio (foto) che si è dimesso volontariamente da presidente locale di An, dopo le politiche in cui ha sostenuto il suo partito. Armenio, avendo rinunciato, invece, a sostenere il candidato del Popolo delle Libertà, Antonio Azzollini, alle amministrative, il suo incarico in An era diventato incompatibile. Ora resterà nel partito, fino a quando una decisione in merito verrà presa dai dirigenti di Alleanza nazionale. Armenio ha contestato il gruppo dirigente locale del PdL e ha espresso un commento favorevole al candidato sindaco Mino Salvemini, che a suo parere sarà il nuovo sindaco di Molfetta, sottolineandone la grande capacità per aver costretto al ballottaggio un politico forte come il senatore ed ex sindaco Azzollini.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""


Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet