Recupero Password
Sesta stagione del Jazz Club Ueffilo a Gioia del Colle
27 settembre 2009

GIOIA DEL COLLE - Ricca di novità e di nomi prestigiosi la sesta stagione del Jazz Club Ueffilo – Cantina a Sud (Via Donato Boscia 21 – Gioia del Colle), sempre in collaborazione con Jazzitalia e sotto la direzione artistica di Marco Losavio. Dal 2004, il cinquentesco club di Gioia del Colle ha ospitato alcuni tra i più grandi protagonisti del jazz mondiale: Enrico Pieranunzi, Randy Brecker, Bob Mintzer, George Cables, Dave Liebman, Sheila Jordan, Mike Stern, Frank Gambale, Alain Caron, Roberto Gatto, Fabrizio Bosso, Irio de Paula, Tommy Emmanuel, Billy Drummond, Dado Moroni, Bobby Dhuram, Fabio Morgera, Renato Sellani, Gabriele Mirabassi, Gegè Telesforo, Sandy Muller, Antonio Faraò, Amalia Grè, Rachel Z, Tuck & Patti, Enrico Rava, Paolo Fresu, Franco D'Andrea, Chiara Civello, Jason Marsalis, Sarah Jane Morris, Dominic Miller, Antonello Salis, solo per citarne alcuni. Un programma esclusivo e di particolare pregio artistico che, come per la scorsa stagione, si articolerà in due sezioni: autunno 2009 e inverno/primavera 2010. La sezione autunnale 2009 avrà inizio domenica 18 ottobre con l'inedito progetto del duo Antonio Forcione e Raffaello Pareti. Forcione, considerato come uno dei più carismatici e creativi chitarristi venuti alla ribalta in Europa negli ultimi anni, incontra Raffaello Pareti, validissimo contrabbassista ed apprezzato compositore, per molti anni al fianco di Stefano Bollani e Antonello Salis. Molti gli elementi che accomunano i due musicisti; la musica prodotta da entrambi con i rispettivi progetti è una mirabile miscela di delicatezza, humour e passione. Forcione, già protagonista di un bellissimo cd in duo con Charlie Haden (Heartplay, 2006), unisce all'uso percussivo della chitarra una straordinaria capacità di invenzione melodica e Pareti è musicista creativo, pronto al dialogo e con grandi capacità di sostegno. Questo incontro è un'occasione per vederli insieme in un concerto che si preannuncia intenso ed imprevedibile. Unico set: ore 21. La seconda tappa di quella che si annuncia essere una lunga e corposa stagione del Ueffilo, vedrà impegnata una delle formazioni italiane più acclamate e versatili per un progetto nuovo e travolgente: Touch – Lorenzo Tucci. Tra i batteristi di maggior talento della scena jazz internazionale, Tucci si distingue per il suo pathos espressivo e la capacità di trasmettere alle nuove generazioni la lezione di alcuni grandi maestri del passato (Art Blakey, Philly Jo Jones, Elvin Jones, Tony Williams, Max Roach), con uno stile personale che esalta tutta la sua versatilità. Nel 2008 decide di produrre e realizzare un disco tutto suo di canzoni jazz, “Touch”, e decide di affidarlo alla Schema. Questo nuovo album, che contiene arrangiamenti ed orchestrazioni molto vicine a quelle della gloriosa Clarke-Boland Big Band, omaggiata per altro con sei reinterpretazioni di alcuni suoi grandi classici, è un equilibrato mix di jazz, funk, bossa nova, latin, dance e pop, con un groove potente ed uno swing impeccabile. Il combo che accompagnerà il batterista abruzzese è formato da alcune delle “stelle” del jazz italiano: Fabrizio Bosso alla tromba, Daniele Scannapieco al sax tenore, Luca Mannutza al pianoforte e hammond e la voce di Walter Ricci a completare un assetto timbrico e ritmico capace di creare architetture danzanti. Doppio set: ore 20 (primo), ore 22 (secondo). Domenica 1 novembre, in esclusiva per la Puglia, approderà al Ueffilo Jazz Club il sound newyorkese del George Colligan Trio. Musicista di grandi mezzi tecnici e di notevole eclettismo, Colligan è anche un provetto trombettista e batterista e questo gli consente di sviluppare una visione particolarmente ampia e integrata della musica. Come pianista si distingue per uno stile personale e scintillante che affonda le proprie radici in una profonda conoscenza della tradizione del moderno piano jazz. Ha recentemente pubblicato il suo ultimo disco, Runaway, con l'etichetta Sunnysiday. Ha collaborato più volte con Cassandra Wilson, Buster Williams, Ravi Coltrane, sia dal vivo sia in studio (ha all'attivo più di cento registrazioni). Colligan sarà accompagnato da EJ Strickland alla batteria (già al fianco di artisti del calibro di Wynton Marsalis, Nneenna Freelon, Abbey Lincoln, Christian McBride, Herbie Hancock, Wessell Anderson, and Dianne Reeves, Buster Williams) e Joshua Ginsburg al contrabbasso (ha suonato con Kenny Barron, Tom Harrell, Eddie Henderson, Terence Blanchard, Bobby Watson, Billy Hart, Mark Turner, Kurt Rosenwinkle, John Ellis, Jeremy Pelt) Doppio set: ore 20 (primo), ore 22 (secondo). Il carniere del club gioiese si arricchirà di un'altra “esclusiva” con il concerto-evento che si terrà domenica 29 novembre, quando lo stage sarà appannaggio dalla band di Anna Maria Jopek (foto). La cantante, pianista e compositrice polacca molto legata alla musica della sua terra ma estremamente influenzata da suoni, armonie, ritmi provenienti anche dal mondo del jazz. Balzata alla "cronaca" per aver realizzato un album molto bello insieme a Pat Metheny (Upojenie) in cui Anna Maria interpreta vari brani del grande chitarrista completamente riarrangiati e cantati in polacco fornendo loro un aspetto nuovo ed estremamente coinvolgente. Incide stabilmente con la major Universal ed ha all'attivo dieci album. Ha suonato e registrato con tutti gli artisti importanti della Polonia tra cui numerosi concerti e registrazioni con il trombettista Tomasz Stanko. During the Jazz Jamboree International Festival 40th Anniversary Gala in 1998 she performed with the one of the greatest jazz musicians of our time: Joe Lovano. Durante il Jamboree Internazional Festival si è esibita con il grande Joe Lovano. In 2003 at the Presidential Palace in Warsaw, invited by the First Family Anna gave a small recital broadcasted live and dueted with the pop icon, former King Crimson frontman, Gordon Haskell. Nel 2003 presso il Palazzo Presidenziale di Varsavia, invitati dalla First Family Anna ha dato un piccolo recital in onda in diretta ed ha duettato con l'ex frontman dei King Crimson, Gordon Haskell. Doppio set: ore 20 (primo), ore 22 (secondo). Il 2009 del Ueffilo Jazz Club si chiude con un evento veramente unico: domenica 13 dicembre lo stage vedrà impegnato il trio di uno dei migliori pianisti della scena jazz mondiale: Joey Calderazzo. Messosi in luce sulla ribalta internazionale grazie alla sua lunga e proficua collaborazione con Michael Brecker, iniziata nella prima metà degli anni '90 e proseguita fino all'ultimo periodo di attività del grande tenorista, Calderazzo è un musicista di grande dinamismo e notevole impatto sonoro ed emotivo, che ha assimilato perfettamente il linguaggio dei principali pianisti degli anni '60, McCoy Tyner e Herbie Hancock tra tutti, mettendo a punto una propria cifra espressiva dagli esiti altamente convincenti. Il gruppo di questo tour presenta un repertorio formato da brani originali dei tre componenti e vede la partecipazioni di due eccellenti musicisti quali Eric Revis al contrabbasso, che ha suonato tra gli altri con Betty Carter, Billy Harper e Brandford Marsalis, e Antonio Sanchez alla batteria, che ha collaborato tra gli altri con Danilo Perez, Pat Metheny (ha inciso con il PMG "Speaking of Now", vincitore nel 2003 di un Grammy Award, e "The Way Up" nel 2005), Michael Brecker e con la United Nation Orchestra diretta da Paquito D' Rivera. Doppio set: ore 20 (primo), ore 22 (secondo). Ogni appuntamento sarà arricchito dalla degustazione di prodotti tipici. Il Ueffilo – Cantina a Sud è in Gioia del Colle(Ba)-via Donato Boscia 21. Info: 339/8613434 – 080/3430946 - web: www.ueffilo.com. info@ueffilo.com
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet