Recupero Password
Rifondazione comunista e la visita al Preventorio
15 dicembre 2003

Gentile Direttore, Le scrivo per fare alcune brevi ma dovute precisazioni in merito all'articolo intitolato “Monumento allo spreco e all'inefficienza regionale”, apparso sul precedente numero di novembre di “Quindici” e dedicato alla visita di delegazioni dei partiti di centrosinistra e di Rifondazione Comunista presso la struttura del Preventorio, avvenuta il 16 novembre 2003. In coda all'articolo si legge che “il consigliere e il segretario di Rifondazione Comunista hanno vissuto come un tranello la presenza alla manifestazione di Lillino Di Gioia e dei rappresentanti delle altre formazioni politiche cittadine che a lui fanno capo, di cui non erano stati informati, quasi che si fosse voluto forzar loro la mano ad accettare fra le file dell'opposizione uomini e partiti rispetto ai quali 'Rifondazione' non ha ancora assunto una posizione”. Sorvolo sul fatto che effettivamente gli accordi precedentemente presi fra Rifondazione e gli altri partiti del centrosinistra, con cui avevamo organizzato l'iniziativa, non contemplava la presenza (né tanto meno l'invito) dei suddetti rappresentanti delle altre forze politiche succitate. Di qui è poi derivata quel giorno la nostra sorpresa. Ma ciò che più interessa sottolineare, in questa sede, è l'erronea affermazione della cronista sul fatto che, rispetto a tali rappresentanti e forze politiche cittadine, “Rifondazione non ha ancora assunto una posizione”. L'erroneità di tale affermazione, infatti, risulta dimostrabile da una nota stampa, inviata al giornale e apparsa il 17 novembre 2003 (il giorno dopo l'iniziativa dunque) sullo stesso “Quindici on-line”, in cui risulta chiara e netta la presa di posizione rispetto agli “ospiti inattesi” nonché rispetto agli esiti della visita. Ed è proprio a tale comunicato, gentilmente e prontamente pubblicato sul giornale on-line – e per cui La ringraziamo – che rinviamo. Tale nota stampa è, inoltre, apparsa su altro organo di informazione locale cittadino. Siamo, quindi, rimasti profondamente stupiti non dalla mancata pubblicazione della nostra nota stampa anche sul numero cartaceo di “Quindici” di novembre, uscito nelle edicole a distanza di una settimana dalla visita al Preventorio, la qual cosa sarebbe stata comprensibile dal momento che il nostro comunicato era già stato pubblicato sul giornale on-line. La sorpresa autentica, infatti, è stata nel leggere nell'articolo di cronaca che Rifondazione non aveva ancora assunto una posizione e ciò a fronte di un comunicato emesso il giorno dopo la stessa iniziativa. Convinti che tanto si doveva per ristabilire la effettiva realtà dei fatti, La ringraziamo per l'ospitalità che vorrà darci – su cui non abbiamo dubbio alcuno – e La salutiamo inviandole sinceri auguri per le festività. Gianni Porta Segretario cittadino PRC Ci spiace dover annoiare i nostri lettori rivelando particolari tecnici che riteniamo in sé poco interessanti. I tempi tecnici per la composizione e la stampa del giornale sono molto più lunghi di quelli per la pubblicazione di notizie sul quotidiano “Quindici on line”. Il pezzo pubblicato sul numero di novembre è stato scritto ed inviato per l'impaginazione solo due ore dopo la visita al Preventorio. Il comunicato di cui si dice, che è stato prontamente ed integralmente pubblicato in internet, è giunto il giorno dopo. Invitiamo gli amici di “Rifondazione” ad essere meno prevenuti e soprattutto meno permalosi.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet