Recupero Password
Referendum. Minervini: “Una vittoria della cittadinanza attiva” L'assessore regionale alla mobilità commenta l'esito del referendum che ha visto andare alle urne il 57% degli italiani
14 giugno 2011

MOLFETTA - “Questo referendum ha un valore politico generale. Testimonia che è in atto un risveglio nel nostro Paese”. Così l’assessore regionale alla mobilità Guglielmo Minervini commenta con una nota stampa l'esito del referendum che ha visto andare alle urne il 57% degli italiani, che sommati al risultato dei votanti all'estero ha segnato il superamento del quorum con il 54,8%.   
“Nonostante il boicottaggio della tv e l’ostruzionismo del governo – aggiunge Minervini – gli italiani hanno deciso di andare a votare. Significa che vogliono ragionare con la loro testa e non più con il telecomando”. Si sono, infatti, espressi in favore dell'abrogazione dei quattro quesiti sull'acqua pubblica, sul nucleare e sul leggittimo impedimento oltre il 95% dei votanti.
“È forse - conclude Minervini - il primo referendum pensato, voluto e conquistato dalla cittadinanza attiva, cui poi le forze politiche si sono aggregate. Ancora una volta, come spesso è accaduto alla storia del nostro Paese, è la società ad aver imposto alla politica le grandi svolte. La svolta di questo referendum segnala il ritorno dei beni comuni e dei beni pubblici non come difesa del passato ma come via per il futuro". 

Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet