Recupero Password
Rapina alla farmacia Clemente e tentati furti
15 giugno 2001

MOLFETTA – 15.6.2001 Giovani rapinatori in azione a Molfetta e altri episodi di microcriminalità si sono registrati ieri a Molfetta. Ad essere colpita è stata la farmacia Clemente in via Carlo Alberto: un giovane armato di temperino, e con il volto coperto da una calzamaglia, dopo le 17, è entrato nel negozio di medicinali e, approfittando del fatto che non ci fossero clienti, si è fatto consegnare il denaro contenuto nella cassa, senza chiedere altro, né siringhe, né medicinali. Poi è fuggito facendo perdere le proprie tracce. Secondo il farmacista il rapinatore era molfettese. Nessuno lo ha visto fuggire, anche perché non c'erano passanti per strada. Sul posto sono intervenuti i vigilanti della «Notturna» e i carabinieri. Ma carabinieri e metronotte sono dovuti intervenire più volte ieri. Alle 22,30 i carabinieri hanno bloccato nei pressi del sottopasso di via Terlizzi un giovane terlizzese che girava armato di coltello. Spaventati alcuni passanti hanno telefonato ai militari che sono subito intervenuti denunciando il giovane per possesso di coltello, ma lasciandolo in libertà. Non si conosce il motivo di questo comportamento: alcuni passanti hanno riferito di aver visto un'ambulanza ferma proprio vicino al giovane. Sono in corso indagini. Poco più tardi nuovo allarme per i carabinieri per un tentativo di furto, probabilmente su commissione, in un deposito di mobili d'epoca lungo la statale 16 adriatica in direzione Bisceglie. I ladri, però, non avevano fatto i conti con l'allarme. I ladri avevano già sistemato la scala per poter entrare nel capannone e si preparavano a ripulirlo convinti di poter operare indisturbati. Ma l'allarme li ha colti alla sprovvista. Questi episodi fanno ritenere che il fenomeno della microcriminalità sia in espansione e che comunque vada tenuto sotto controllo. Adelaide Altamura
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet