Recupero Password
Raccolta rifiuti, che pasticcio!
15 febbraio 2006

Gentile direttore, abito nei pressi del palazzetto dello sport di Piazza Don Sturzo. Da qualche settimana nel quartiere sono stati affissi dei manifestini dell'Amnu con cui si invita a rafforzare la raccolta differenziata secco/umido e si indicano con precisione quali tipi rifiuti vanno destinati nei diversi cassonetti. In pratica negli stessi giorni, i cassonetti stessi sono stati dislocati diversamente dal passato, con la rarefazione, fino alla quasi scomparsa di quelli marroni destinati alla raccolta dei rifiuti organici. Il risultato è che al mattino bisogna peregrinare da un angolo all'altro, con il sacchetto maleodorante in mano, alla ricerca del benedetto bidone marrone, che poi si trova colmo, quando non straboccante, fino ad essere circondato da sacchetti che non hanno trovato posto all'interno, visto che nei pochi rimasti si concentra la spazzatura umida di più isolati. Lo spettacolo non è dei migliori, come testimonia la foto che le allego,scattata all'angolo fra Via Cap. Azzarita e Via Ten. Losito, per tacere della sporcizia, della mancanza di igiene e del cattivo odore. Aggiungo che, immediatamente dopo aver scattato la foto, ho visto arrivare il netturbino che, senza starci a pensare due volte, ha buttato i sacchetti sparsi per terra nel cassonetto bianco che era accanto, quello per la raccolta dei rifiuti secchi, non organici. La fatica fatta dai cittadini nel separare i rifiuti vanificata! Mi chiedo con quale logica, perlomeno nel mio quartiere, l'Amnu abbia provveduto a dislocare i cassonetti. La ringrazio Anna Losito La sua lettera si commenta da sé. Ci piacerebbe, invece, conoscere il commento dei dirigenti dell'Asm sempre solerti nel convocare conferenze stampa in cui annunciano grossi progetti, dimenticando forse quelli minimi. Eppure la gente vorrebbe vedere risolti prima i piccoli problemi quotidiani. Forse basterebbe un po' più di organizzazione e managerialità per far funzionare meglio le cose nelle aziende municipalizzate(Asm e Mtm), pagate, non dimentichiamolo, con i soldi dei contribuenti.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet