Recupero Password
Questa sera alla Libreria “Il Ghigno” di Molfetta Paolo Comentale per “Storie italiane”
30 giugno 2015

MOLFETTA - Nuovo appuntamento questa sera alle 19 nella Galleria Patrioti Molfettesi, il numero 6 per "Storie Italiane", a cura della Libreria “Il Ghigno” di Molfetta, è dedicato ai "piccoli lettori in erba crescono" della serie "Un mare di storie" e ha come protagonista l'attore Paolo Comentale che racconterà da par suo il suo "Otello cane d'aprile".

Sinossi

Una storia delicata e poetica che racconta di Otello, cane fedele e coraggioso, di un fazzoletto rosso e di un dono prezioso per due fratelli fuggiti in montagna nel tentativo di evitare la guerra. E poi, il mare ad aprile. Paolo Comentale parla della seconda guerra mondiale ma potrebbe riferirsi ad ogni conflitto, in qualsiasi epoca e luogo del mondo. Il racconto è illustrato dall'autore che guida i piccoli lettori ad affrontare i temi della guerra e dell'amicizia e di un momento importante della storia del nostro Paese: la Resistenza 

L'autore

Paolo Comentale ha iniziato ad occuparsi di teatro giovanissimo, sia nel teatro di strada che nell’approfondimento delle tecniche di animazione. Nel 1978 ha promosso il primo corso per animatori teatrali , con il musicista Roberto Ottaviano e il regista Giuseppe Tornatore. Nel 1983 ha fondato la compagnia Granteatrino , indirizzando  la sua ricerca artistica sulla figura di Pulcinella. Autore e interprete di spettacoli teatrali per ragazzi, ha allestito varie produzioni con cui ha partecipato alle principali manifestazioni nazionali e si è fatto conoscere con  tournée internazionali in quasi tutta Europa, Giappone, Australia, America, Cuba, Africa, ricevendo  numerosi riconoscimenti. Dal  1988 è direttore artistico a Bari del teatro” Casa di Pulcinella” che accoglie, ogni anno, migliaia di piccoli spettatori.

Paolo Comentale cura , tra l’altro i progetti  “Arterapia”  con animazioni e spettacoli all’interno degli ospedali pediatrici, e  “Libri fra le mani” per  stimolare nei bambini il piacere della lettura, con  un programma, fra animazione alla lettura e teatro, dedicato al capolavoro di Collodi Pinocchio.

E’ impegnato in attività di formazione e laboratori per studenti di scuola media inferiore e superiore e in corsi di formazione universitari con particolare riferimento al mondo dei disabili.
Collabora con varie testate giornalistiche e dal 2000, per il quotidiano la Gazzetta del Mezzogiorno, cura la rubrica settimanale Elzeviro dei piccoli, giunta al decimo anno di vita. Ecco le sue risposte ad una  intervista preparata dai suoi piccoli lettori.

"Il teatro è una parte veloce e profonda della vita, per questo credo sia importante per me ma credo un pò per tutti. Solo che il teatro è…effimero. Dello spettacolo non resta nulla. Per questo poi ho pensato di scrivere, almeno resta qualche pagina…" p.c.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet