Recupero Password
Provincia, sblocco delle adozioni per i bambini Bielorussi e riconoscimento dei danni subiti dall'agricoltura
13 novembre 2006

BARI - Il Consiglio provinciale di Bari ha approvato, all'unanimità, due ordini del giorno sulle adozioni dei bambini Bielorussi e sul riconoscimento dei danni provocati dalle calamità atmosferiche dell'11 maggio scorso che hanno colpiti alcuni Comuni del barese. Per i bambini bielorussi, il Consiglio provinciale ha approvato un ordine del giorno per richiedere, al governo Bielorusso, che dia corso alle domande di adozione, da parte di famiglie italiane, bloccate da circa due anni. Attualmente sono oltre 30 mila i bambini che giungono da Cernobyl in Italia dopo l'incidente del reattore nucleare. I bambini giungono ogni anno per un periodo di vacanza–salute, accolti da famiglie che dimostrano la propria disponibilità e che, in seguito, manifestano l'intenzione di adottarli. Solo nella provincia di Bari ne vengono ospitati circa 400 per un periodo di tempo di 150 giorni tra le vacanze di Natale e quelle estive. Sempre all'unanimità il Consiglio ha approvato un ordine del giorno con il quale la Provincia e la Regione, ognuna per le proprie competenze, attivino tutte le procedure necessarie per ottenere lo stato di calamità e gli interventi del fondo di solidarietà nazionale per i Comuni colpiti dalle avversità atmosferiche dell'11 maggio 2006. Prima che l'assemblea consiliare iniziasse la discussione dell'ordine del giorno, il capogruppo di An, Michele Roca ha chiesto la parola per farsi portavoce della protesta dei cantanti del Coro del Petruzzelli il cui futuro è in bilico a causa della formazione di un nuovo Coro stabile della “Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari”. Il Presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella, ribadendo la propria disponibilità ad accogliere le istanze degli artisti ha subito organizzato un incontro per mercoledì 15 novembre alle ore 14 presso la Provincia con il Sovrintendente della Fondazione, Giandomenico Vaccari, il Sindaco di Bari Michele Emiliano ed alcuni rappresentanti del Coro “L'Opera”.
Autore:
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet