Recupero Password
Provincia, Comune e Camera di commercio di Bari alla Borsa internazionale del turismo
17 febbraio 2006

BARI - 17.2.2006 Il turismo per rilanciare la Terra di Bari. La sinergia tra Provincia, Comune e Camera di commercio di Bari si rafforza in occasione della Borsa internazionale del turismo (Bit) in programma a Milano dal 18 al 21 febbraio. All'importante manifestazione i tre enti si presentano infatti insieme, in uno spazio espositivo allestito all'interno del Padiglione Puglia 13/II. Anche in questa occasione, ad unire progettualità e finalità saranno i temi della pace, della cooperazione e dello sviluppo con i popoli del Mediterraneo, in particolare con i Paesi balcanici, crocevia per la Russia e l'Europa orientale. E' questa una delle rotte, infatti, che la Terra di Bari ha scelto per sviluppare sulla linea del Corridoio transeuropeo 8, oltre ai rapporti bilaterali di cooperazione economica e ai processi di partenariato commerciale e imprenditoriale, anche politiche di pace, indispensabili per sviluppare il progresso della democrazia e dei diritti umani. La repubblica di Serbia e Montenegro, Bosnia, Croazia, e più a est Romania (il cuore dell'Europa orientale) e Federazione Russia sono i Paesi con cui i tre enti stanno costruendo nuove concrete collaborazioni. Il presidente della Provincia di Bari, Enzo Divella, che è anche presidente della Camera di commercio Italo-serba, in questi mesi ha firmato numerosi protocolli d'intesa con enti e governi trasfrontalieri; mentre il sindaco del Comune di Bari, Michele Emiliano, è reduce dalla missione a Mosca dove ha stretto importanti relazioni e accordi con le istituzioni locali, alcuni dei quali finalizzati a incrementare i flussi incoming e il pellegrinaggio dei devoti a San Nicola. San Nicola, il Santo più Santo dei Cristiani d'Oriente, dal lontano 1087 è il simbolo che unisce le popolazioni della Russia con quelle della terra di Bari, nel segno della convergenza di valori spirituali e culturali. E questo legame rivivrà alla Bit attraverso una mostra di riproduzioni di icone bizantine di “santi e madonne portati dal mare” e continuerà con un itinerario turistico costruito ad hoc. Le icone sacre disseminate nelle chiese e nelle cripte delle cattedrali di tutta la provincia di Bari sono il legame tangibile tra la Chiesa cattolica e quella ortodossa, tra la nostra spiritualità e quella dei paesi che ci guardano dall'altra sponda dell'adriatico. Le Madonne di Bari, Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi, Bitonto, Capurso, Acquaviva delle Fonti, Mola di Bari, Rutigliano, Conversano, Putignano e Monopoli, giunte quasi tutte per mare e celebrate nelle feste con processioni e cortei, spesso marinari, sono in tutto e per tutto simili a quelle venerate sull'altra sponda del Mediterraneo, da Dubrovnik a Zara e Spalato. L'itinerario sarà presentato alla Bit nel corso di un incontro promosso per sabato 18 febbraio alle ore 18 nello stand Puglia. Saranno presenti per la Provincia il presidente Enzo Divella e l'assessore al Turismo Vito Palmieri; per il Comune, il sindaco Michele Emiliano e l'assessore al Marketing territoriale, Nicola Laforgia, nonché il presidente della Camera di Commercio, Luigi Farace. All'incontro prenderanno parte, tra gli altri, rappresentanti di tour operator che fanno incoming dalla Russia, tra cui Natalia Altukhova, rappresentante del tour operator Intourist, Tommaso De Crescenzo, tour operator Dea Maris; Rocky Malatesta, in rappresentanza dell'Apulian Consortium, Rosario e Viviano Bloise, della Diablo Viaggi di Roma e Francesco Petrelli, presidente Uncored (Organizzazione non governativa che opera in Bosnia). E' atteso anche il console generale della Serbia a Milano, Ivana Pejovic. L'appuntamento sarà l'occasione per fare il punto sulle attività di cooperazione intraprese e incontrare importanti operatori del settore turistico.
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2023
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet