Recupero Password
Prestigiosa affermazione dell'orchestra “Young Ensemble” a “Scuola Music Festival”
13 aprile 2004

MOLFETTA – 13.4.2004 Al Disma Music Show di Rimini è tornata in scena la 4ª edizione “Scuola musica festival”, il più importante festival di chi fa e ama la musica. Il progetto è stato promosso da Coram (associazione che raggruppa, senza fini di lucro, varie realtà musicali italiane) con la collaborazione di Dismamusica, Siem e Tv Sorrisi e Canzoni. Il progetto, voluto anche dal ministero della Pubblica istruzione, si prefigge come unico obiettivo la valorizzazione della musica nella scuola come fattore altamente educativo infatti a parteciparvi sono scuole elementari, medie dell'obbligo ad indirizzo musicale e le scuole private di musica. “Scuola musica festival” nella passata edizione ha raccolto 1.200 ragazzi dai 7 ai 15 anni provenienti da tutt'Italia, mentre quest'anno ha visto insieme 1.320 partecipanti entrando nel guinness dei primati per la più grande orchestra del mondo. Faceva parte dei 1,320, circa 400 cantanti e 900 strumentisti, l'emergente e giovane orchestra d'archi “Young Ensemble” diretta dai docenti Francesca e Daniela Carabellese (nella foto il gruppo con le due insegnanti di violino e parte dell'orchestra). L'orchestra, composta da 55 giovanissimi studenti di violino, di età compresa tra i 5 e i 17 anni, è già la terza volta che partecipa a questo fantastico evento ricevendo dalla giuria una segnalazione speciale, riservata a sole 4 scuole in tutta Italia. Questa orchestra nasce dalla collaborazione della scuola di musica “A. Dvorak” di Molfetta e della scuola elementare “Caputi” di Bisceglie; i prestigiosi risultati raggiunti dal gruppo finora, hanno reso orgogliosi non solo i loro rispettivi dirigenti (per la prima il m° Salvatore Pappagallo e per la seconda il dott. Domenico Maffei), insegnanti e famigliari ma anche le intere cittadinanze degnamente rappresentate. La rassegna di Rimini, che è quella finale e nazionale, si è svolta dal 13 al 16 marzo in un immenso palacongressi, (più di 300 mq), dove la grande orchestra (insieme a tutte le altre finaliste di cui ricordiamo la scuola media Domenico Savio anch'essa di Molfetta) si è esibita in un pezzo d'obbligo: “Ascol” composto dal maestro Javier Perez Forte e diretto dal m° Paolo de Lorenzi. Con questo pezzo si è voluto sottolineare l'importanza dell'ascolto (ASCOL…TI…AMO... motto della serata). I giovani studenti di Molfetta e Bisceglie hanno presentato ed eseguito alla rassegna come proprio pezzo d'orchestra il brano estrapolato dallo spiritual Anace Grace alternandosi su un palco con centinaia di altri gruppi (300 scuole partecipanti per l'esattezza tra cui per la prima volta una rappresentanza della valle d'Aosta, unica regione d'Italia a mancare alle edizioni precedenti) per dimostrare a se stessi agli altri la bellezza e la gioia che la musica sa donare a chi la fa e a chi l'ascolta. Presentatrice della serata finale (lunedì 16 marzo) è stata Maria Teresa Ruta che con il padrino ufficiale dell'iniziativa, il giovane Andrea Cardillo (musicista e cantante della prima edizione di “Amici” di Maria De Filippi e ora di “Buona domenica”), è riuscita a sottolineare la funzione educativa della musica che consente, inoltre, di vivere in armonia nella società,in famiglia e con gli amici accrescendo le potenzialità creative ed emozionali ma soprattutto la fiducia in se stessi e l'autostima. Allora cosa aspettiamo?Impariamo ad amare la musica perché se c'è musica c'è vita..… Nicoletta Ardito
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2024
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet